• Google+
  • Commenta
6 maggio 2012

“I Rusteghi” di Vacis a Roma Tre

Prosegue alla grande l’iniziativa “Teatro…30 e lode!” sostenuta dalle prime tre Università romane, in collaborazione con alcuni dei più importanti teatri della capitale; con l’esplicito intento di promuovere la diffusione di un’arte raffinata come quella teatrale.

In occasione del debutto a Roma previsto per l’8 Maggio al teatro Quirino dello spettacolo “ I Rusteghi – I nemici della civiltà” commedia scritta da Carlo Goldoni poco prima di abbandonare la Repubblica di Venezia – sarà possibile incontrare mercoledì 9 maggio alle ore 15.00 il regista Gabriele Vacis, presso il Polo Dams dell’Università Roma Tre, in Via Ostiense 133/b, aula B2.

Dopo aver riportato gran successo nella scorsa stagione con una tournée nei principali teatri del Nord Italia, lo spettacolo prodotto dal Teatro Stabile di Torino e dal Teatro Regionale Alessandrino, di cui Vacis è direttore artistico, riparte nella seconda tranche di questa nuova stagione.

L’incontro e le conversazioni con Vacis saranno coordinate dal prof. Raimondo Guarino, docente del Corso di teatro e culture della performance. Naturalmente in conformità con la natura del progetto culturale l’ingresso sarà completamente libero e aperto perciò a tutti gli universitari interessati e agli appassionati del mondo scenico.

Prendendo spunto dalla commedia di Goldoni si parlerà ancora del nostro tempo, delle difficoltà degli uomini di mettersi in relazione, della mancanza di comunicazione di un’epoca che proprio della comunicazione fa la propria bandiera, il proprio vademecum.

Ciò che i giovani devono comprendere e apprendere da quest’arte è il labile confine tra la finzione e la realtà che, celata da maschere, va in scena su un palco; spazio ristretto ma simbolo di una quotidianità in continuo fermento, di cui noi soltanto siamo gli attori protagonisti.

“I Rusteghi”saranno in scena al Teatro Quirino fino al 20 Maggio.

 

Per informazioni sugli eventi in calendario: www.spettacoloromano.it oppure presso i botteghini universitari.

locandina_VACIS

Google+
© Riproduzione Riservata