• Google+
  • Commenta
29 Maggio 2012

Innovazione, Intangibili, Territorio

Innovazione, Intangibili, Territorio. Analisi e valorizzazione del Capitale Intellettuale per le politiche di sviluppo locale. E’ questo il titolo del convegno che si terrà  mercoledì 30 maggio a Roma  presso la Sede dell’Accademia Nazionale dei Lincei, (via della Lungara, 230), organizzato per i cinquant’anni della Fondazione Adriano Olivetti, in collaborazione con l’Università di Ferrara. Al convegno a  cui interverrà Francesco Profumo, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, parlerà dell’esperienza dei Tecnopoli in Emilia Romagna e di Ferrara il Prof. Lucio Poma, Direttore del Centro di Ricerca sulla Economia dell’Innovazione e della Conoscenza di Unife.   Le linee strategiche europee dell’Economia della Conoscenza, di Lisbona prima (2000) e ora di Europa 2020, definiscono il nuovo paradigma di competitività, coesione sociale e sostenibilità. In questo paradigma il capitale intellettuale, di impresa e territorio, e le “comunità da ritrovare” rappresentano gli elementi centrali per lo sviluppo di quelli che oggi si definiscono sistemi di intelligenza collettiva.  Il pensiero di Adriano Olivetti, sempre rivolto al futuro, continua a costituire una lezione e un’esperienza fondamentale poiché il futuro è legato alla capacità di utilizzare la conoscenza che le comunità posseggono nel presente, e che le stesse comunità continueranno a costruire per le successive generazioni. L’impresa per Adriano Olivetti combina investimenti per l’innovazione, per la formazione continua, per la creazione di valore, con la responsabilità verso la comunità e verso il territorio nel quale si sviluppa. Questa lezione è diventata patrimonio che la Fondazione Adriano Olivetti si è impegnata nei suoi cinquant’anni a proseguire e ad alimentare. In particolare, dal 2008, tornando sul territorio di Ivrea, la Fondazione ha avviato un percorso di ricerca e una pluralità di azioni sul tema del capitale intellettuale di impresa e di comunità, a partire dal Canavese. Le questioni principali di questa attività sono state e sono: Quale il ruolo e l’impegno delle imprese e delle istituzioni per lo sviluppo locale? Quali lezioni trarre dalle esperienze realizzate a livello regionale? Quali politiche di innovazione per l’impresa a livello europeo, nazionale, regionale e locale? La Fondazione Adriano Olivetti, con il convegno Innovazione, Intangibili e Territorio, vuole aprire un confronto concreto di idee e proposte per le azioni future su questi temi.

Google+
© Riproduzione Riservata