• Google+
  • Commenta
24 maggio 2012

Nasce il collegio internazionale Ca’ Foscari: Scuola di eccellenza per giovani meritevoli.

Nasce il Collegio Internazionale Ca’ Foscari, una istituzione universitaria di alto livello che mira a formare giovani laureati di eccellenza selezionati fra studenti particolarmente meritevolie dotati di talento.

 

Il Senato accademico dell’ateneo veneziano ha approvato nella seduta dello scorso 16 maggio l’istituzione del Collegio che entrerà in funzione a partire dal prossimo anno accademico offrendo residenzialità nell’isola di San Servolo. Il Collegio Internazionale Ca’ Foscari si avvale di un finanziamento del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per due milioni di euro: un riconoscimento, questo, di particolare rilievo alla qualità accademica e culturale dell’ateneo veneziano.

 

Il Collegio Internazionale Ca’ Foscari sarà presieduto dal Rettore Carlo Carraro e diretto dalla professoressa Agar Brugiavini alla quale si affiancherà un consiglio di gestione costituito da docenti di tutte le aree disciplinari rappresentate a Ca’ Foscari.

 

Il Collegio selezionerà (con criteri molto stringenti basati sul merito) 28 studenti di livello triennale ai quali verranno offerti corsi curriculari del corso di laurea prescelto ma anche corsi specifici (di taglio interdisciplinare), laboratori applicativi volti a formare competenze teoriche e abilità specifiche, preferibilmente in lingua inglese.

 

Il Rettore di Ca’ Foscari Carlo Carraro: «Siamo molto contenti di essere riusciti a concretizzare questo progetto, sulla scia delle Scuole di Merito già esistenti in altri atenei, che andrà ad accogliere i migliori studenti delle scuole superiori. Il finanziamento del Miur, due milioni di euro per i primi cinque anni, e la disponibilità significativa della Provincia di Venezia che metterà a disposizione l’isola di San Servolo, è stata fondamentale. Oltre al corso di laurea, questi studenti svolgeranno attività formative aggiuntive, con l’obiettivo di formare giovani di alto profilo, figure preparate, talenti che possano contribuire al rilancio del nostro Paese. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza l’appoggio del Comune di Venezia con cui Ca’ Foscari collabora moltissimo allo scopo di alimentare la vivacità culturale e lo sviluppo di Venezia».

La Presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto sottolinea come l’istituzione del Collegio sia stata possibile grazie a un  «lavoro di squadra in nome del quale San Servolo Servizi si è subito resa disponibile a mettere a disposizione la propria struttura. E’ un progetto che diventa patrimonio di tutti, una grande opportunità di crescita e formazione».

Domenico Finotti, Presidente di San Servolo Servizi: «Sono contento di contribuire a questo progetto così ambizioso, dedicato ai giovani e al loro futuro che sono infatti i destinatari principali delle attività che sviluppiamo nell’isola».

Per il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni «il Collegio Internazionale Ca’ Foscari raccoglie appieno le ambizioni della nostra città che vogliamo far crescere non soltanto attorno al turismo ma anche ad altre attività in grado di portare sviluppo e attrarre giovani affinché possano vivere Venezia e magari non soltanto durante gli anni di studi. E’ l’esempio di come non sia vera l’affermazione che a Venezia non c’è nulla oltre il turismo».

Il coordinatore della segreteria tecnica per le politiche della ricerca del Miur Alessandro Schiesaro ricorda che «lo scopo di queste istituzioni di eccellenza è quello di sfruttare il potenziale esistente negli atenei italiani mettendo al centro dell’attenzione lo studente e le sue potenzialità. Venezia, che si aggiunge così agli altri Collegi di merito, parte con degli asset imbattibili dati dalla città stessa. Ogni Collegio perseguirà la propria ragion d’essere ma mi auguro che fra queste strutture si possano stringere delle sinergie trasversali».

Il direttore del Collegio Internazionale Ca’ Foscari, Agar Brugiavini: «Il bando sta per uscire in questi giorni, la struttura accoglierà tra i 25 e i 30 studenti l’anno, selezionati in ingresso, che si iscriveranno a uno dei corsi di laurea di Ca’ Foscari ma svolgeranno anche altre attività. Il merito deve essere portato avanti anche durante gli studi sia nel profitto che nella regolarità del percorso universitario».

 

BANDO: il bando di selezione uscirà entro la fine di maggio e avrà scadenza ai primi di settembre.

 

CRITERI DI AMMISSIONE: la votazione all’esame di maturità deve essere di almeno 90/100 (o equivalente se studente internazionale) con conoscenza certificata della lingua inglese di livello B2; per gli studenti internazionali è richiesta la conoscenza certificata  della lingua italiana di livello B1.

 

PROVE E TITOLI: una prova scritta, una prova orale e la valutazione motivazionale oltre al CV e titoli quali il sostenimento del SAT.

 

TEMPISTICHE:

– Scadenza del bando  3 settembre

– Valutazione titoli: dal 3-10 settembre

– Prova scritta : 1-15 settembre

– Prova orale : 1-19 settembre

– Pubblicazione della graduatoria 22-23 settembre

 

Il Collegio Internazionale Ca’ Foscari prevede 15 borse di studio a copertura totale dei costi e altre 10 a copertura parziale delle spese.

 

Google+
© Riproduzione Riservata