• Google+
  • Commenta
21 Maggio 2012

Radiotsunami: quando la musica travolge il web

Si parla ormai da tempo, delle web radio o radio on line. Sono delle emittenti radiofoniche che trasmettono, digitalmente, un proprio palinsesto su internet, naturalmente in streaming. Una di queste è Radiotsunami. Si può ascoltare tramite la home page collegandosi a http://www.radiotsunami.org

Radiotsunami nasce da un’idea di Simone Fazio, il quale dà la possibilità ai gruppi musicali di poter avere uno spazio giacchè alle spalle non hanno le grandi major a finanziarli. Inoltre è anche una risposta a quei gestori di locali che non danno la possibilità agli stessi gruppi di potersi esibire, se non con esplicite richieste (ad esempio: “se volete suonare, portate amici che consumano“).

In due anni di attività, Radiotsunami è diventata una realtà con oltre 30 speaker e 25 trasmissioni settimanali. Organizza diversi eventi di tutti i generi musicali. Conta oltre 1700 iscritti e una media di 100 nuovi iscritti mensili.

Uno degli spazi radio è chiamato Aperitiva. La trasmissione è creata, gestita e condotta da un’unica persona. Ecco a voi lo speaker Matteo Colibazzi. Spinto dalla forte passione per la musica, Matteo cura personalmente la scelta musicale. Il suo intento è quello di condividere musica, parlarne, sfruttando la chat del sito, insieme ad altri appassionati.

Ci si può sintonizzare direttamente sul sito  www.radiotsunami.org dalle 19 fino alle 21, ogni lunedì. Ecco forse spiegato anche la scelta del nome Aperitiva. Le 19 è il tipico orario dell’aperitivo. E quale miglior modo di farlo, anche se virtualmente, con altre persone che condividono e discutono di varie idee, il tutto a base di musica, soprattutto quella ricercata che tuttavia può spaziare di genere in genere. Dal rock al reggae, dal soul al prog, dalla dance music anni ’80 alla musica psicadelica.

Che altro dire se non collegatevi e drizzate le orecchie!

Google+
© Riproduzione Riservata