• Google+
  • Commenta
8 giugno 2012

Anonymous: “Rovineremo il Gran Premio di F1 in Canada”

Gli organizzatori del Gran Premio del Canada di F1 hanno già cancellato il giorno di libero accesso al circuito Gilles Villeneuve dopo le minacce di Anonymous d’abbattere i server della Formula 1 Mondiale in Canada.

Le tasse universitarie in Canada sono aumentate del 70%. Gli studenti a Montreal scendono in piazza e nelle strade ormai da oltre tre mesi “nudi”, senza vestiti e soldi dunque in tasca, in strada cosi’ come la mamma li ha fatti, per contestare l’aumento delle tasse universitarie.

Si mobilitano inoltre ormai da tempo contro una legge che vorrebbe mettere a tacere le proteste.Gli studenti a quanto pare non si lasciano intimidire dal governo canadese, e come è già accaduto durante il week end del Gran Premio del Bahrein, quando il sito ufficiale della Formula 1 è stato messo fuori uso per sollevare il problema dei diritti umani non garantiti dal governo bahrenita, anzi sono appoggiati da Anonymous, che minaccia di oscurare qualsiasi informazione online proveniente dal Gran Premio di Montreal.

Gli studenti in Canada per far fronte alla presunta deriva antidemocratica nord-americana, stringono alleanaze con i cyber- attivisti di Anonymous, i quali promettono di tenere in scacco il prestigioso gran premio automobilistico, schierandosi anche in favore degli studenti in Quebec scesi in piazza per protestare contro le istituzioni scolastiche canadesi:

Come abbiamo fatto in Bahrein, Anonymous intende rovinare la piccola festicciola di Mr. Ecclestone” – si apprende dal
comunicato rilasciato in video dal gruppo di hacker internazionale.-

A partire dal 7 e che attraversa anche il giorno della gara il 10 giugno, Anonymous prenderà nota di tutti i siti della
Formula 1, invitiamo a fare un dump dei server e dei database e qualsiasi altra cosa in relazione alla Formula 1 che si trova
su internet”.

Anonymous dichiara: “Vorremmo ricordare a coloro che intendono partecipare a questa gara abominevole che la volta scorsa Anonymous ha trovato i dati personali di tutti gli spettatori compresi i numeri di carte di credito non crittografate dei
server della F1?.” […] “Vi suggeriamo di unirvi al boicottaggio della F1 a Montreal e vi consigliamo caldamente di non
acquistare alcun biglietto o merce online. Siete stati avvisati”.

Google+
© Riproduzione Riservata