• Google+
  • Commenta
20 giugno 2012

Aperitiviamoci

Che ne dite di vederci per un aperitivo? Questa domanda è ormai entrata nell’uso comune del nostro linguaggio, sembra essere diventato un tormentone. Non se ne può fare a meno e poi perché farne a meno visto che con pochi euro ci risolve una cena? Ma vi siete mai chiesti quali sono le origini di questo rituale moderno? Quanti di voi sanno che quello che può essere definito stuzzichino pre pasto è nato proprio a Torino?

Ebbene si, proprio nella sua bottega di piazza Castello, nel 1786 Antonio Benedetto Carpano, diede origine ad un vino aromatizzato frutto di un infuso di erbe e spezie, quello che poi sarebbe diventato il vermouth, simbolo della nostra città e per il quale la Regione Piemonte detiene il riconoscimento di Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano. Oggi, praticamente ogni locale dal più rinomato al meno conosciuto bar di quartiere, propone drink accompagnati  da stuzzichini di ogni genere come salumi, formaggi o bruschette servendoli dal pomeriggio inoltrato fino a sera.

Per celebrare questa lunga tradizione che si rinvigorisce sempre più, la centrale piazza Vittorio Veneto dal 21 al 26 giugno ospiterà APERITÓ VILLAGE, un vero e proprio villaggio che, suddiviso in varie sezioni, presenterà diverse attrattive. Immancabile l’Area cocktail nella quale tutti i palati potranno essere soddisfatti grazie ai mix creati da barman professionisti. Gli amanti del vino piemontese non potranno saltare l’area pensata proprio per loro e nominata Fermi tutti, che sembra una minaccia e invece si rivelerà una piacevolissima sorpresa. Lo spazio Bollicine offrirà invece l’opportunità di incontrare le principali aziende produttrici di vini spumanti e prosecchi. Gli amanti della tendenza dovranno far tappa nel settore Spritz dedicato all’omonimo aperitivo di origine veneta e diventato il must delle serate considerate “fashion”. All’appello, a questo punto, non potrà mancare l’area vermouth per tornare, quando tutto è cominciato. Un altro settore sarà dedicato all’intramontabile Birra perché chi ha detto che l’aperitivo è solo vino? Una bionda non è mai fuori luogo. Sicuramente starete pensando che manca qualcosa perché aperitivo non è solo bere ma anche mangiare, non siate così diffidenti agli organizzatori non è sfuggito proprio nulla e infatti proprio per le buone forchette hanno organizzato l’area Frittò che presenterà invitanti  leccornie in stile fingerfood di origine marchigiana, le Marche saranno infatti la regione ospite d’onore dell’evento.

Tutti gli appuntamenti in programma, saranno raccontanti passo passo sul web dagli Aperiblogger che documenteranno i momenti chiave delle sessioni didattiche con commenti e foto.

E se rientrate in quella cerchia di persone che ama stendersi sul divano e leggere un libro sorseggiando un gustoso drink, non potrete perdere Spritz Letterario che, in collaborazione con Torino Sette, permetterà al pubblico di incontrare celebri autori e scoprire i segreti che accompagnano la stesura di un libro.

Gli amanti della fotografia potranno incontrarsi al tramonto durante Scatti in un cin per immortalare la suggestiva atmosfera della più grande piazza d’Europa al calar del sole.

Siete amanti dell’azione? Vi piace scovare gli intrighi? Caffè Elena vi attenderà con AperiCena con delitto per mettere alla prova il Nero Wolfe o la Miss Marple che c’è in voi.

Un barman che si rispetti sa anche giocare con lo shaker mentre prepara le sue delizie e allora perché non ammirare i migliori bartender pronti a dare il meglio di sé a tempo di musica in Aperitivo da capogiro.

Allora intesi, tutti a vivere una piazza Vittorio Veneto più incandescente che mai. Proprio in questi giorni infatti oltre ad ospitare Aperitò farà anche da scenografia agli eventi in programma per le celebrazioni di San Giovanni e per la Candidatura di Torino a Capitale Europea dello Sport 2015.

Per maggiori informazioni consultare il sito http://www.aperito.it/.

Google+
© Riproduzione Riservata