• Google+
  • Commenta
20 giugno 2012

Educazione fisica: se ne discute a Salerno

Venerdì 22 giugno, alle ore 10:30, il Salone Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino, a Salerno, ospiterà “Educazione fisica e formazione. Modelli storici e prospettive attuali“, convegno importante che si unisce alla serie di eventi dedicati ai Giochi della Provincia di Salerno 2012.

La manifestazione sarà patrocinata dalla Provincia, dall’Università degli Studi di Salerno, dal Coni e dalla Fondazione Benetton.

Presenti all’incontro Edmondo Cirielli, presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone, vicepresidente ed assessore allo Sport della Provincia di Salerno, Guglielmo Talento, presidente Comitato Provinciale C.O.N.I., Raimondo Pasquino, rettore dell’Università degli Studi di Salerno, Sebastiano Martelli, direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Salerno, Natale Ammaturo, Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione dell’Università degli Studi di Salerno, Amilcare Troiano, presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e degli Alburni.

Due sessioni andranno a comporre il convegno. La prima sarà presieduta dal professor Angelo Meriani e ruoterà attorno ai modelli storici dello sport. Il professor Natale Ammaturo invece dirigerà la seconda sessione dedicata alle prospettive possibili del nostro tempo.

La mattinata sarà arricchita dagli interventi degli eminenti professori Luigi Bravi dell’Università di Chieti, Claudio Azzara dell’Università di Salerno, Giovanni Gallina dell’Università di Salerno, Michela Angrisani, Art Project Manager e Archeologo, Laura Clarizia dell’Università di Salerno, Emiliana Mangone dell’Università di Salerno, Annalisa Di Nuzzo dell’Università di Salerno, Francesca D’Elia dell’Università di Salerno e Felice Corona dell’Università di Salerno.

Google+
© Riproduzione Riservata