• Google+
  • Commenta
13 giugno 2012

Il parlamento europeo fa tappa al Sant’Anna di Pisa

Si svolgerà a Pisa il prossimo venerdì 15 giugno la seconda tappa del progetto “Europa in città”, il ciclo di incontri tra cittadini e deputati europei, promosso in partenariato da Commissione Europea, Parlamento Europeo e Dipartimento Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri.

Cinque gli appuntamenti previsti tra maggio e ottobre: “Europa in città” ha preso il via il 25 maggio a Reggio Calabria e dopo Pisa sarà il turno di Verona, Genova e  Catania. L’evento di Pisa si terrà il 15 giugno alle ore 11,00 presso la Scuola Superiore Sant’Anna, sul tema: “Europa della conoscenza: ricerca innovazione e tecnologia per la nostra crescita”

Dopo i saluti delle Istituzioni, aprirà i lavori Alberto Cattani, responsabile del Settore Informazione e Comunicazione dell’Ufficio Cittadinanza Europea del Dipartimento Politiche Europee. Seguiranno gli interventi di Clelia Stigliano, Ministero dello Sviluppo Economico, Raffaele Liberali, Capo dipartimento per l’università, l’alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e Alessandro Damiani, Commissione Europea – Direzione Generale per la Ricerca e l’Innovazione. Pierdomenico Perata, Prorettore della Scuola Superiore Sant’Anna, porterà i saluti istituzionali e modererà il dibattito. Seguirà un dibattito aperto alla cittadinanza, che coinvolgerà i deputati europei della circoscrizione Centro Italia Silvia Costa, Claudio Morganti,  Niccolò Rinaldi e Marco Scurria.

La partecipazione all’incontro è gratuita e aperta al pubblico; è possibile accreditarsi online attraverso il sito www.europaincitta.eu. L’evento potrà essere seguito anche in streaming e sarà possibile partecipare alla discussione attraverso le piattaforme di Facebook e Twitter, anche mediante dispositivi mobili. L’incontro è organizzato con la collaborazione di Anci, Europe Direct e Scuola Superiore Sant’Anna.

Google+
© Riproduzione Riservata