• Google+
  • Commenta
1 giugno 2012

“JACO & LULÙ”: IL NUOVO PROGETTO DI MENTEZERO

MenteZero è l’associazione culturale creata dal professor Carlo Gioventù, docente di Computer Grafica alle Accademie di Belle Arti di Macerata e Brera e composta dagli studenti e dagli ex allievi dei due istituti.

Nella giornata di ieri, 31 maggio presso la Sala del Pianoforte di Villa Murri a Porto Sant’Elpidio (FM) il progetto intrapreso da Eventi Culturali-Teatri Comunicanti in collaborazione con MenteZero, che vede la produzione di un nuovo cartone animato in 3D.

La serie animata “Jaco & Lulù” parteciperà dal 5 all’8 giugno al MIFA, Mercato Internazionale del Film di Animazione, in programma ad Annecy (Francia), è stato realizzato con diverse tecniche di animazione, tra cui la principale quella 3D, cui sarà applicata anche la stereoscopia.

Sono intervenuti alla conferenza stampa il Sindaco di Porto Sant’Elpidio, Mario Andrenacci,  l’Assessore alla Cultura del Comune di Porto Sant’Elpidio Annalinda Pasquali, la Presidente di Eventi Culturali, Edelwais Ripa, Marco Renzi, direttore artistico di Eventi Culturali, ideatore e cosceneggiatore insieme a Serena Scolaro (che per impegni di lavoro non ha potuto essere presente), vicepresidente MenteZero, sostituita dalla rappresentante dell’Associazione MenteZero Chiara Menichelli, l’Art Director Corrado Virgili.

Il cartone animato narra di una nebbia tossica che avvolge la Terra e costringe l’umanità al più grande trasloco della storia, quello TRA LE NUVOLE. Su piattaforme sorrette da palloni, la vita si riorganizza in un caleidoscopio di divertenti e colorate invenzioni. L’umanità sospesa comincia a soffrire di mal d’aria. Jaco, Lulù e i loro amici decidono di tornare a vivere sulla Terra. Si ritrovano in possesso di un’antica pergamena che rivela l’elenco d’ingredienti per preparare un magico elisir in grado di privare i nuovi nascituri di egoismo e arroganza, i protagonisti daranno vita a un’umanità diversa, rispettosa della vita e dell’ambiente, capace di abitare ancora a lungo il suo splendido pianeta.

Meravigliose avventure si susseguono in luoghi surreali per un’animazione di sorprendente originalità.
La sceneggiatura prende ispirazione dal libro “Tra le nuvole” di Marco Renzi, già edito da Il Grandevetro nel 2006 e da Titivillus nel 2008.

É stato raggiunto un ottimo traguardo – afferma soddisfatto il prof. Carlo Gioventùgrazie alla lungimiranza di Marco Renzi, che fino ad adesso aveva investito le sue forze nel teatro per ragazzi, all’esperienza di Corrado Virgili, di casa nel mondo dei cartoni animati, alla fantasia di Serena Scolaro che ha saputo leggere tra le righe del testo di Marco la potenzialità di una bella e originale sceneggiatura. Soprattutto, voglio ringraziare i miei ragazzi, che hanno fatto passi da giganti nel loro iter artistico e che hanno condiviso con me giorni e, anche nottate,  molto duri, per portare a casa un prodotto di cui essere orgogliosi.”

Google+
© Riproduzione Riservata