• Google+
  • Commenta
30 luglio 2012

Gommalacca e Curva Minore in “Suoni in Movimento”

Ieri sera a Mazara del Vallo – in Via XX Settembre, 10/A – si è dato luogo al secondo ed ultimo appuntamento della rassegna di danza e musica contemporanea, sorta dalla collaborazione dell’Associazione Culturale Curva Minore con l’Associazione Culturale Gommalacca.

Alla performance “CICLORICICLO”– Studio per un Teatro di Nessuno – così denominata, hanno preso parte Curva Minore piccolo ensamble, la Compagnia Nuda Veritas, Giovanna Amarù (danza), Lelio Giannetto (al contrabbasso), Alessandro Librio (al violino).

L’ideazione dello stesso è di Lelio Giannetto che in uno spettacolo di un’ora ha voluto ricreare la struttura compositiva dell’Ulysse di Joyce, volto a riprodurre quel flusso di coscienza interrotto, infinito – privo di segni d’interpunzione – come lo slittare ineluttabile del tempo, fitto di gesti, immagini, suoni tessuti e riportati in una unica azione.

Lo spazio ed il tempo sono soggetti portanti della scena: le immagini di Toni Castigliola insieme alle musiche del violino di Alessandro Librio e del contrabbasso di Lelio Giannetto, insito ai passi della danzatrice Giovanna Amarù creano il tracciato di una meta –narrazione, che spingendosi al di là del visivo crea un progetto inscindibile nelle sue parti.

Il continuum che lo spettacolo ci suggerisce dinnanzi è un contributo totalizzante a quel mestiere di vivere, in cui il Teatro si pone quale strumento di rappresentazione della stessa  vita; una policromatica veste fatta di luce od oscuro, gesto ed immobilità, muove il gioco delle parti che però non è intento a contrappore l’uno all’altro bensì al ritrovamento di quel filo conduttore: l’azione, il pensiero, l’Eros e Thanatos che intrecciandosi, si flettono in una danza atipica.

Il costo delle spettacolo: 7 euro, due 10 euro, ed il tesseramento 5 euro -valida per tutto il 2012.

 

Fonte foto: http://gommalaccalab.altervista.org

Google+
© Riproduzione Riservata