• Google+
  • Commenta
3 luglio 2012

I pochi italiani che leggono, cosa scelgono? L’erotico intriga parecchio…

Il Rapporto Istat “La produzione e la lettura di libri in Italia 2010/2011” testimonia l’impigrimento del popolo nostrano dinanzi alla “fatica” di leggere un libro.

Gli italiani che nel giro di 12 mesi hanno letto almeno un libro sono poco meno di 26 milioni.

La quota più alta di lettori si rileva nella fascia di età 11-17 anni. Per quanto riguarda gli adulti, a leggere di più sono i laureati, i liberi professionisti, i dirigenti, gli impiegati e gli studenti.

Si legge maggiormente al Nord e al Centro, anziché al Sud Italia. Mentre, da un lato calano gli acquisti dei libri tradizionali, dall’altro subiscono un incremento gli e-book, ovvero i libri in versione digitale, da leggere direttamente in schermata.

Certo, magari non è la stessa cosa che avere un libro cartaceo tra le mani e sfogliarlo, ma gli e-book rappresentano una alternativa rapida, hi-tech, dunque moderna, ed economica per chi vuole leggere, e non sempre può permettersi di acquistare libri.

Infatti, occorre dire che i prezzi dei libri spesso sono proibitivi per i più, e soprattutto per coloro che non possono contare su uno stipendio o comunque su una personale indipendenza economica.

Facendo riferimento alla classifica iBS dei libri più venduti negli ultimi 15 giorni, troviamo, alle primissime posizioni, Una lama di luce di Andrea Camilleri, Cinquanta sfumature di grigio di E. L. James, Cinquanta sfumature di nero di E. L. James, L’ultimo giorno di Glenn Cooper, Fai bei sogni di Massimo Gramellini, Rapture di Kate Lauren, Se ti abbraccio non aver paura di Fulvio Ervas.

Tutti testi meritevoli del posto che occupano e del gradimento espresso dall’universo dei lettori. Tuttavia, mi preme soffermarmi sui due testi della stessa autrice, E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio e Cinquanta sfumature di nero, che si sono piazzati, rispettivamente, al secondo e al terzo posto (classifica iBS).

Nello specifico, facciamo riferimento alla prima opera, Cinquanta sfumature di grigio, romanzo erotico che ha conquistato l’America e che adesso sta mietendo successi anche qui da noi. L’autrice E. L. James, pseudonimo di Erika Leonard,  è un’ex produttrice Tv inglese, 48enne, con due figli, che adesso, grazie al grandissimo successo delle sue creature romanzesche, è finita tra i 100 personaggi più influenti del pianeta, secondo Time. Mica male!

Ma di che parla Cinquanta sfumature di grigio? E’ la storia dell’incontro tra Anastasia Steele, 21enne ingenua studentessa americana, e Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, dai gusti erotici assai particolari . Tra i due nasce una relazione molto fisica e passionale, tant’è che le acrobazie sessuali non mancano di certo! Ma c’è spazio anche per il romanticismo.

Le recensioni che si trovano in rete esprimono giudizi un po’ contrastanti, ma anche lì, il tutto può essere soggettivo.

Per verificare personalmente, non resta che leggerlo, non trovate?

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy