• Google+
  • Commenta
19 luglio 2012

Paralisi del sonno: ecco le cause

Chi non ha mai provato, almeno una volta durante il sonno, quella terribile sensazione di svegliarsi e ritrovarsi completamente paralizzati?

Ebbene questo disturbo, detto paralisi ipnagogica o del sonno, non è sicuramente da considerarsi piacevole: al momento del risveglio, infatti, il soggetto si ritrova completamente bloccato, senza alcuna possibilità di muoversi nè di emettere alcun suono. Ne deriva, dunque, il panico e l’angoscia più totale, sebbene tale sensazione non duri più di 2 o 3 minuti.

Ma quali sono le cause di questo fastidioso disturbo? A svelarlo è stato un team di ricercatori dell’Università di Toronto, in Canada, il cui studio è stato pubblicato su The Journal of Neuroscience. La ricerca, condotta su un gruppo di topi da laboratorio, ha messo in evidenza le sostanze chimiche cerebrali coinvolte durante la fase Rem, scoprendo così che le cause principali della paralisi ipnagogica sono due recettori nervosi dei muscoli volontari.

I due recettori, detti GABAA (recettore ionotropico o glicina) e GABAB (recettore metabotropico) sono i principali fattori che provocano la sensazione di paralisi, ma secondo i ricercatori basterebbe “spegnerli” per riuscire ad evitare il disturbo. Gli scienziati, infatti, grazie all’aiuto di alcuni farmaci specifici, sono riusciti ad interrompere l’attività dei recettori nei topi e quindi a bloccare il disturbo.

Questo importante studio occupa un posto fondamentale nell’ambito delle scoperte neurologiche, poichè spesso la presenza assidua di questo disturbo è il campanello d’allarme per patologie neurodegenerative molto più gravi: nell’80% dei casi i soggetti che hanno sofferto di disturbi del sonno hanno poi sviluppato malattie regressive come il morbo di Parkinson.

Secondo gli esperti, dunque, partendo da questa scoperta e ampliando ancora di più gli studi nell’ambito dei disturbi del sonno, si può davvero aiutare la medicina a curare o, ancor meglio, prevenire la nascita e lo sviluppo di patologie regressive così gravi.

fonte immagine: www.donna.tuttogratis.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy