• Google+
  • Commenta
24 luglio 2012

Rifiuto selvaggio sulla SS517 Bussentina Variante

 Sacchetti di immondizia non differenziata, indumenti dismessi, bidoni di vernice, scatole di polistirolo, cartoni da imballaggio, suppellettili, bottiglie di vetro, bicchieri e piatti di plastica, cartacce, lattine di bibite e rifiuti di ogni altro genere.  E’ quanto è stato rinvenuto dagli operatori del Consorzio Rifiuti Bacino Sa3 in prossimità delle piazzole della Strada Statale 517 Bussentina Variante nell’ambito dell’operazione “Bussentina Variante Pulita” finalizzata a combattere il diffuso fenomeno dell’abbandono selvaggio di rifiuti sull’arteria che collega i territori del Vallo di Diano con quelli cilentani e del Golfo di Policastro.
Sinora, nel corso di due interventi di raccolta, effettuati mercoledì 4 e lunedì 23 luglio, sono stati raccolti  complessivamente ben duemila chilogrammi di rifiuti di vario genere.
La raccolta è stata posta in essere in prossimità delle 40 piazzole della Bussentina trasformate in vere e proprie discariche a cielo aperto dagli utenti della strada, soprattutto vacanzieri, i quali hanno dimostrato sicuramente scarso senso civico e nessun rispetto per l’ambiente.
Un comportamento incivile che il Consorzio Bacino Sa3, in collaborazione con l’ANAS, Compartimento Campania, e la Polstrada, sottosezione di Sapri, ha deciso di combattere in maniera decisa per tutto il periodo estivo.
Anche nel prossimo mese di agosto, infatti, sono stati programmati altri due interventi di raccolta che saranno effettuati mercoledì 8 agosto e martedì 28 agosto.
Ci appelliamo alla sensibilità degli utenti della Bussentina, ma soprattutto ai vacanzieri che utilizzano l’arteria – dichiara il Commissario liquidatore del Bacino Sa 3, Giovanni Sianoperché non abbandonino i rifiuti nelle piazzole, ma li conferiscano nei luoghi idonei. Tale comportamento incivile, oltre ad arrecare un danno economico alla collettività, crea un inquinamento ambientale lungo tutto il percorso dell’arteria che attraversa, tra l’altro, l’area
protetta del Parco del Cilento”.
L’operazione “Bussentina Variante Pulita” vede impegnate diverse squadre di operatori del Consorzio Sa3 che, con gasoloni e compattatori e supportate logisticamente da squadre dell’ANAS, raccolgono i rifiuti indifferenziati abbandonati lungo l’intero percorso di circa 34 chilometri della S.S. 517 Bussentina Variante.

Polla, 24 luglio 2012

Fonte immagine: www.ondanews.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy