• Google+
  • Commenta
25 luglio 2012

“Stella per una Notte” : la quarta edizione

Nulla di meglio della canzone di Lucio Dalla, un vero testimone della musica, uno che per la musica ha vissuto,  per dare il via alla quarta edizione di “Stella per una Notte” che,  da ieri e fino a domenica 29 Luglio, vede alternarsi giovani talenti nell’area del Parco Urbano dell’Irno di Salerno, ex area Salid.

In un’atmosfera particolarmente suggestiva la sfida tra cantanti, protagonisti del festival della canzone organizzato dall’Associazione Culturale Cassiopea di Salerno,  si è aperta con un viaggio di immagini,  un collage,  un omaggio a Lucio Dalla, il cantante bolognese scomparso lo scorso mese di marzo. Dieci minuti raccolti in un video curato dal regista salernitano Nello Nigro capace di ricordare l’artista Dalla. E proprio con un tributo dedicato a chi ha sempre sostenuto la promozione della musica tra i giovani alla ricerca di nuovi talenti, è con un reading sulle note di “caro amico ti scrivo” che si è alzato il sipario sull’edizione targata 2012 di di “Stella per una Notte”, la manifestazione, scritta e diretta da Massimo Galdi, nata allo scopo di scoprire nuovi talenti nell’ambito musicale e di promuovere il canto tra i giovani, patrocinata dal Comune di Salerno, Provincia di Salerno ed in collaborazione con la Parrocchia dei Santi Nicola e Matteo di San Mango Piemonte/Sordina.

Ad aprire la serata è stato il gruppo emergente che conquistò il titolo lo scorso anno The Smash  dando battesimo al festival con le esibizioni delle “Band emergenti”, gruppi rock o di altro genere e della categoria “Nuove Stelle” dei cantautori e cantanti che hanno presentato pezzi inediti. Condotto da Ivano Montano e Maria Rosaria Sica il festival non ha mancato già qualche prima sorpresa per il pubblico intervenuto numerosissimo all’evento che per la prima volta si tiene in città a Salerno dopo le passate edizioni nella piazza di Sordina di Ogliara (Sa).

Non un talento della musica , ma un acclamato artista salernitano, l’attore e cabarettista salernitano Ciro Girardi ha divertito la platea con una carrellata dei suoi più famosi personaggi non mancando di annunciare una prossima uscita nelle sere che seguiranno per interpretare “lo sceriffo”.

Ma la sfida delle ugole dei giovani talenti, dopo la prima,  entra nel vivo stasera (giovedì 26 giugno)  quando a partire dalle ore 21.00 spetterà alle “Stelline” (bambini fino a 11 anni) e alle “Piccole Stelle” (ragazzi fino a 16 anni) conquistare il titolo della categoria.  Sei i bambini della categoria “Stelline” che hanno superato le audizioni e che gareggeranno con i loro brani scelti. Si tratta di Barbara Russo (Ma che freddo fa) di  San Mango Piemonte (Sa),  Giulia De Mattia Bozza (Il katalicammello) di Giffoni Vallepiana (Sa), Giada Ceglioni (On my own) , Marika Prisco  (Tappeto di fragole), Myriam  Alfano  (My heart will go on) e Asia Sica  (Because the night), tutte salernitane.

Ma a mettere in risalto le loro capacità vocali dal palcoscenico di “Stella per una Notte”  del Parco dell’Irno Ex Salid di Salerno saranno i quattordici ragazzi della categoria “Piccole Stelle”: Sara Donatone (A natural woman) di Salerno, Antonio Rinaldi (Non riesco a farti innamorare più di me) di Salerno, Roberta Liguori (Ancora, ancora, ancora) di San Mango Piemonte (Sa), Cassandra Pepe (In cerca di te) di Salerno, Marisa  De Vita (Piccole Stelle) di San Mango Piemonte (Sa),Martina Barrella (Ma che freddo fa) di Filetta (Sa) , Ritapia Papa (The greatest lo of all) di Salerno, Marianna Mele (Quello che le donne non dicono) di Pontecagnano Faiano (Sa), Assunta Battista (Stupida) di Cetara (Sa),  Alessandra Melillo (Ci vediamo a casa) di Salerno, Alessandra Ferrara  (True colors) di San Mango Piemonte  (Sa), Roberta Grillo (Tra te e il mare) di Giffoni Vallepiana (Sa), Maria Celoro (Je ce credo) di Castellammare di Stabia (Na), Erica Linguiti (Rolling in the deep) di Giffoni Vallepiana (Sa).

 

Sull’imponente palco  di “Stella per una Notte” disposto in prossimità dello storico edificio del mulino del Parco dell’Irno Ex Salid prenderà posto da venerdì 27 luglio anche la  grande orchestra dal vivo di 25 elementi diretti dal maestro Maurizio Maiorino, tutti professionisti del territorio provenienti  anche dal Conservatorio di Musica di Salerno: 7 fiati, 8 archi, 5 basi ritmiche e 4 coristi per accompagnare le esibizioni dei talentuosi artisti che avranno l’opportunità di esprimersi ad alti livelli coinvolgendo il pubblico in una grande emozione.

Venerdì 27 Luglio e sabato 28 Luglio inizieranno, infatti, le fasi eliminatorie della categoria “Stelle” (età superiore a 16 anni) con 29 concorrenti verranno valutati da una giuria tecnica che permetterà a 10 di loro di accedere alla gara finale di domenica 29 luglio quando si incoronerà il vincitore della quarta edizione di “Stella per una Notte”.

 

Tutte le serate saranno allietate dalla presenza di ospiti graditi al pubblico, da piacevoli e gustosi momenti gastronomici e  da tante sorprese.

L’ingresso è libero

 

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata