• Google+
  • Commenta
21 agosto 2012

A settembre il libro d’arte in fiera a Bologna

Libro d’arte in fiera a Bologna
Libro d’arte in fiera a Bologna

Libro d’arte in fiera a Bologna

Inizierà tra circa un mese la nona edizione di Artelibro, il festival del libro d’arte che nel weekend che va dal 21 al 23 settembre animerà Palazzo Re Enzo e Palazzo del Podestà in fiera a Bologna con incontri, presentazioni, mostre, conferenze, attività riservate ai ragazzi e tante altre iniziative che di sicuro interesseranno gli addetti ai lavori ma che quasi certamente accenderanno anche la curiosità dei “profani”.

Il tema conduttore dell’edizione di quest’anno, che verrà inaugurata ufficialmente giovedì 20 settembre alle 19, è il collezionismo. Il titolo scelto è, per l’appunto, Il collezionismo librario: raccogliere è seminare: una scelta, questa, che offre innumerevoli spunti di approfondimento, dal momento che il collezionismo è un argomento che può essere trattato da molti punti di vista, anche diversissimi tra di loro.

Tanto per fare un esempio, nel corso della giornata di venerdì 21 sono previsti una conferenza all’apparenza semiseria se non proprio umoristica intitolata 100 modi di nascondere i libri alle mogli e collezionare indisturbati, un convegno sull’utilità del collezionismo per preservare il patrimonio culturale e una tavola rotonda, presieduta da Umberto Eco, nella quale il tema del collezionismo librario verrà inquadrato dal punto di vista storico.

Non saranno però soltanto i bibliofili ad avere spazio in questa edizione di Artelibro: ci saranno, come sempre, tante mostre su diversi aspetti del libro d’arte e dell’editoria ad esso connessa. Nel weekend del festival sarà bene fare un salto alla mostra-mercato Fruit.Focus on contemporary art, nella quale sarà possibile acquistare le pubblicazioni di oltre 40 editori indipendenti: un buon modo per conoscere artisti giovani e talentuosi ma ancora poco noti al grande pubblico.

Da non perdere, inoltre, è la mostra dedicata a Jazz di Henri Matisse, uno dei più bei libri d’artista del secolo scorso: in questa mostra, allestita in occasione dell’edizione in fac-simile del libro e che resterà aperta dal 21 settembre al 21 ottobre, saranno esposte le tavole originali dell’artista francese, provenienti dalla collezione Mingardi.

Visto che il festival si tiene a Bologna, non poteva poi mancare un’iniziativa legata al territorio: saranno perciò allestite diverse esposizioni nelle biblioteche e nei musei cittadini nelle quali, sempre attenendosi al tema del collezionismo e della ricostruzione storica realizzata per mezzo di libri, documenti ed altro materiale, chi vorrà potrà ammirare il meglio del patrimonio librario bolognese.

Il programma di questa nuova edizione di Artelibro, che, va ricordato, ha sottoscritto proprio quest’anno una convenzione con il Comune di Bologna, entrando così a far parte della programmazione ufficiale del Dipartimento Cultura e Scuola della città, è quanto di più vasto si possa immaginare: una vera pacchia per gli appassionati, che potranno farsi un’idea più precisa degli eventi e delle iniziative previste consultando il sito web della manifestazione. Uno sforzo piccolo ma necessario, soprattutto per avere informazioni più precise sulla durata delle mostre, che spesso non coincide con quella del festival.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy