• Google+
  • Commenta
13 agosto 2012

Erasmus a Saragozza: aspettative e preoccupazioni

Lorenzo, studente di ingegneria presso l’Università Politecnica delle Marche, partirà presto Erasmus per Saragozza.  Controcampus lo incontra e gli chiede di raccontarci quali sono le sensazioni pre-partenza e le aspettative di fronte un soggiorno di studio all’estero.

 

INTERVISTA A LORENZO Z.

A pochi giorni dalla tua partenza, quali sono le sensazioni, le preoccupazioni, le curiosità?

“A pochi giorni dall’inizio di questa avventura in mente si affollano soprattutto speranze e curiosità. Speranze perché voglio che questo Erasmus non sia un banale viaggio studio in un’altra nazione, ma una vera e propria esperienza di vita che mi faccia conoscere meglio me stesso e le altre culture. Curiosità perché, dovendo scrivere la tesi e fare un tirocinio, non so che tipo di persone andrò ad incontrare nel ruolo di tutor nell’Università spagnola.”

Quali sono le motivazioni che ti hanno spinto a scegliere Saragozza come meta Erasmus?

“La motivazione principale che mi ha spinto a scegliere Saragozza è che era l’unica meta in cui era ancora disponibile un posto per la tesi all’estero sopra un argomento di mio interesse, riguardo al quale avevo già studiato parecchio durante la stesura della mia tesi triennale.

La seconda motivazione è che ho “un conto in sospeso” con la Spagna! Mi spiego meglio: lo scorso anno accademico avrei dovuto trascorrerlo a Valencia (sempre da studente Erasmus), ma a causa della pessima organizzazione degli uffici relazioni internazionali questo non mi è stato possibile. Dopo due settimane di permanenza nella città spagnola infatti, sono venuto a sapere che gli esami da me scelti erano stati soppressi o accorpati e per questo sono stato costretto a rientrare in Italia con l’amaro in bocca!!
La scelta di una meta spagnola deriva dunque da questa cattiva esperienza!

Cosa ti aspetti da questa esperienza? Pensi che questa influenzerà il tuo percorso formativo?

“Da questa esperienza mi aspetto di ampliare le mie conoscenze nel campo dell’argomento scelto per la tesi, imparando possibilmente un nuovo modo di affrontare il lavoro di laboratorio e nuove tecniche sperimentali. Credo inoltre che l’esperienza Erasmus giovi di più alla crescita personale che al percorso formativo. Molte aziende che operano nel campo dell’ingegneria sono infatti troppo spesso indifferenti alla presenza di un’esperienza all’estero nel corso della propria carriera universitaria.”

Hai già trovato un alloggio?

“Non ho ancora cercato nessun alloggio perché prima preferisco girare un po’ per la città e vedere con i miei occhi gli alloggi più interessanti, invece di impegnarne uno a distanza guardando solo un paio di foto. Specie in questi tempi di crisi immobiliare in Spagna, non credo sia merce rara un appartamento in affitto!”

Il fattore lingua staniera ti preoccupa?

“Sinceramente il fattore lingua straniera mi preoccupa un po’. Non tanto per quanto riguarda il vivere di tutti i giorni, nel quale con il poco spagnolo ed il discreto inglese che so sono sempre riuscito a cavarmela; piuttosto mi spaventa il linguaggio tecnico che andrò ad usare durante il tirocinio. Per il momento però voglio essere positivo e affidarmi al fatto che nel mio corso di studi ho anche avuto a che fare con libri di testo in lingua inglese per cui incrocio le dita e speriamo che la lingua con cui andrò ad operare sia quella anglosassone!!”

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy