• Google+
  • Commenta
29 agosto 2012

I senza tetto diventano hotspots

L’America è sempre un passo davanti a tutti, si sa. Ma questa volta, in Texas, hanno davvero puntato in alto, combinando insieme solidarietà e socializzazione, in un’iniziativa davvero innovativa.

I senza tetto, diventando quindi hotspots mobili. Un’agenzia di marketing texana ha fornito ai senza tetto dei dispositivi portatili per garantire connettività WiFi. Liberi di spostarsi in ogni zona della città, i barboni tecnologici possono chiedere un piccolo compenso in cambio della loro connessione internet.

Fino ad oggi sono 13 gli homeless assoldati per garantire la libertà di navigazione per le strade della città, ognuno dei quali dotato di una maglietta personalizzata con il proprio nome e le informazioni di velocità di connessione.

Un progetto innovativo che cerca di trovare una soluzione all’emarginazione dei senza tetto. Rendendoli dispenser di connessione internet, i passanti dovrebbero sentirsi invogliati ad avvicinarsi ai barboni, scoprendo così che sono persone assolutamente socievoli e rispettabili. Persone più sfortunate ma non per questo da abbandonare alle difficoltà che comporta vivere in strada.

Ciascuno dei partecipanti all’iniziativa riceve inoltre dalla BBH, società texana, un compenso giornaliero di 20 dollari.

Ad esprimere il proprio scetticismo, il New York Times, secondo il quale i senza tetto sarebbero strumentalizzati, svolgendo un ruolo passivo e non riabilitativo.

BBH si difende sostenendo che restare connessi a internet comporta una certa continuità. Proprio questa continuità dovrebbe garantire un legame tra i passanti e i senza tetto.

Immagine tratta da: www.theverge.com

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy