• Google+
  • Commenta
27 agosto 2012

Maestra lesbica cacciata da scuola

Siamo davvero liberi di essere ciò che vogliamo?

Un’insegnante 35enne di una scuola materna cattolica di Ulm, in Germania, si è vista rifiutare il rinnovo del contratto perché lesbica. Tanja Junginger era stata assunta lo scorso anno con un contratto fino al 31 agosto 2012. Poiché non voleva nascondere nulla ai suoi colleghi, l’insegnante ha reso noto alla direttrice dell’asilo i suoi orientamenti sessuali. Il parroco della diocesi, allertato dalla direzione scolastica, ha disposto l’allontanamento dell’insegnante perché il suo comportamento è “contronatura”.

La scuola non è forse il tempio della cultura in cui insegnare il rispetto verso gli altri e verso se stessi, non è il luogo che abbatte le discriminazioni?

Nel 2012 ci sono ancora persone costrette a combattere contro discriminazioni sessuali, contro sistemi gerarchici dotati del potere di incidere e decidere sulle sorti degli altri.

Può l’orientamento sessuale essere un fattore di discriminazione? Quanto contano certe differenze?

Essere omosessuale, eterosessuale o bisessuale può essere un criterio per giudicare se una persona è idonea o meno allo svolgimento di una professione?

Sono altre le caratteristiche che fanno di una donna una brava insegnante, per esempio il suo impegno, la sua passione, la sua onestà, l’amore verso i suoi alunni.

Georges Brassens ha detto: “La cosa più difficile nella vita? Essere sé stessi. E avere carattere a sufficienza per restarlo”.

 

Fonte immagine: http://www.bungabungablog.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy