• Google+
  • Commenta
13 agosto 2012

Per un Ferragosto all’insegna della cultura

Ferragosto

Mancano giusto un paio di giorni a Ferragosto, e quasi certamente la maggior parte degli italiani ha già deciso come passare la giornata

Ferragosto

Ferragosto

Qualcuno approfitterà di questo giorno di vacanza per fare una gita, qualcun altro per starsene in spiaggia a prendere il sole, altri ancora per fare un’escursione in montagna. Poi c’è anche chi, per vari motivi, dovrà restarsene a casa, ed è proprio a queste persone che si rivolge n particolar modo l’iniziativa del Mibac (Ministero per i Beni e le Attività Culturali) grazie alla quale musei e luoghi di cultura resteranno aperti per tutta la giornata di Ferragosto, denominata, per l’appunto, I Luoghi della Cultura.

Dal momento che il patrimonio culturale del nostro Paese è enorme, non mancherà davvero, per chi ne avrà voglia, la possibilità di scegliere cosa andare a vedere: non è detto che ci si debba per forza chiudere dentro un museo per passare una giornata all’insegna della cultura, si potranno anche visitare parchi, giardini, siti archeologici, ville, castelli e tanti altri luoghi di sicuro interesse (nella foto, il Mausoleo di Teodorico di Ravenna, uno dei luoghi che resteranno aperti). Insomma, si tratta di un’occasione importante per riscoprire luoghi ed opere importanti per la nostra cultura: non soltanto quelli più noti ed universalmente apprezzati, ma anche quelli “minori” o per qualche ragione dimenticati o messi un po’ in secondo piano.

Da parte del Ministero si nota una certa soddisfazione per essere riusciti a realizzare anche quest’anno l’apertura straordinaria di Ferragosto per i luoghi di cultura italiani: “Lo sforzo per garantire le aperture del 15 agosto è significativo e importante, soprattutto in relazione all’attuale situazione di oggettiva difficoltà di alcuni musei per carenza di personale e risorse. Ciò nonostante sarà assicurato il massimo impegno affinché, anche nel mese in cui è maggiore la presenza di turisti italiani e stranieri, si possa proseguire nel nostro compito di valorizzare i musei e le aree archeologiche, promuovendone una quanto più ampia e completa fruizione”, queste le parole di Anna Maria Buzzi, neo Direttore Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale, pubblicate sul sito del Mibac.

Una giornata di aperture straordinarie doppiamente significativa, dunque, quella di quest’anno: in primo luogo perché, ovviamente, dimostra che l’attenzione per la cultura non è del tutto venuta meno, anche se, soprattutto da parte della politica e delle istituzioni, l’interesse e la cura per un settore come la cultura, potenzialmente importantissimo per l’Italia, dovrebbero essere molto maggiori, e secondariamente perché, in un momento di grandi difficoltà come quello attuale, un’iniziativa come questa assume giocoforza una notevole importanza.

Assodato che non sarebbe affatto male approfittare di questa iniziativa, bisogna aggiungere che, data la particolarità della giornata, in molti dei luoghi che resteranno aperti ci saranno mostre tematiche, concerti ed altri eventi normalmente non previsti. Per maggiori informazioni su orari di apertura ed altro si può chiamare il numero verde  800991199 (accessibile tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.45) oppure visitare il sito del Ministero, dove si può consultare l’elenco completo delle sedi aperte, suddivise per regione.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy