• Google+
  • Commenta
25 agosto 2012

Profumo di laurea a Viterbo

Il ministro Profumo consegnerà i diplomi ai dottori di ricerca viterbesi.

Da Roma a Viterbo il tratto è breve, solo86 kmintercorrono tra la capitale ed il capoluogo della Tuscia. Ma raramente degli esponenti del governo si sono spostati da Montecitorio per visitare la piccola città laziale.

Dopo il breve periodo di Fioroni, ex sindaco di Viterbo, come ministro dell’istruzione, l’attuale titolare del dicastero ha deciso di fare visita all’Università della Tuscia, un motivo di vanto per l’ateneo viterbese, che vede premiata la sua costante ascesa.

Voci sempre più fondate riferiscono che il ministro Francesco Profumo presenzierà alla consegna dei diplomi ai dottori di ricerca. Alcuni dettagli dovranno essere concordati tra lo staff ministeriale e la segreteria viterbese, ma sembrano essere delle minuzie. L’evento si svolgerà alle 12 del giorno 11 settembre, nella sede di Santa Maria in Gradi.

Una presenza importante, quella del ministro, specialmente visti gli impegni dovuti alla situazione critica che coinvolge il paese. Non è un caso che il ministro si rechi proprio a Viterbo, città premiata proprio dalle classifiche ministeriali del MIUR, che la vedono come prima università del centro Italia in categorie importanti come efficienza e dispersione scolastica, e addirittura al quarto posto assoluto nella classifica del Fondo Finanziamenti Unitario.

Il restyling proposto dal caparbio rettore Marco Mancini ha portato all’ascesa un ateneo ambizioso, pronto a fare un deciso salto di classe e a mostrarsi come protagonista del settore. L’Università della Tuscia è pronta, anche grazie al lavoro dei suoi ricercatori,  a dire la sua, e assaporare… Profumo di gloria.

Immagine: Tusciaweb

Google+
© Riproduzione Riservata