• Google+
  • Commenta
6 agosto 2012

Un film per 50 sfumature di grigio

Caso editoriale, figlio dei nostri tempi, super Best Seller, romanzo erotico, romanzo rosa: 50 sfumature di grigio di E. L. James.

Una modestissima donna britannica con marito e figli, un giorno decise di scrivere una trilogia di sfumature; il primo che si sta pian piano tramutando in film è proprio 50 sfumature di grigio prodotto dalla Universal. Il secondo capitolo è denominata con una natura cromatica che sa più di scene estreme: 50 sfumature di nero. Nel terzo capitolo la coppia cerca un equilibrio tra l’ossessione di lui e il bisogno di indipendenza di lei: 50 sfumature di rosso.

Ci troviamo nel bel mezzo della torrida estate e si può consapevolmente affermare che il libro che lo rende ancora più hot è proprio quello scritto da questa sconosciuta donna che lavora in tv, ed è riuscita in un intento che per molti scrittore è molto arduo: parlare di sesso con molta naturalezza. Nonostante siamo immersi in un’epoca in cui il sesso è sbattuto ed enfatizzato presso ogni angolo cittadino, ci sono evidentemente ancora molti tabù che lasciano innumerevoli persone perplesse. Proprio questa timida e quasi impercettibile vergogna lascia ai lettori la curiosità di sapere come va a finire. Altro non richiede un romanzo erotico se non una scorrevole narrazione di fatti e posizioni, soltanto.

A confermare la citata teoria è proprio la banale trama di una giovane ragazza che sogna ma crede poco, dall’altra parte c’è un ometto che vuole ed ha tutte le donne che gli girano intorno, nel mucchio suino c’è anche lei: la protagonista.

Il libro 50 sfumature di grigio è nato prima come e-book, per diventare poi una trilogia su carta stampata e lanciata prima in Australia e poi negli Stati Uniti, dove ha venduto milioni di copie in poche settimane, sino ad arrivare anche in Europa con risultati altrettanto strepitosi. Ha polverizzato anche Harry Potter, ma Stephenie Meyer, scrittrice, autrice di Twilight, a cui 50 sfumature è ispirato afferma che: “50 sfumature non è il mio genere di cosa , anche se senza di me non sarebbe mai esistito, non nella forma in cui lo state leggendo”.

Sebbene per i libri c’è una netta scissione tra lettrici e/o lettori accaniti, ma c’è anche chi lo critica profondamente senza nessuno scrupolo, anche se in casi editoriali di questo genere sono solo i numeri a parlare. Sebbene il più delle volte sono libri molto commerciali, che affrontano tematiche irrilevanti, probabilmente è proprio questo ciò di cui hanno bisogno le persone oggigiorno.

Alla sceneggiatura dell’hot movie ci sta pensando Bret Easton Ellis; i due nomi favoriti per interpretare Mr Grey è Cilian Murphy o il bel Ryan Gasling. Invece per vestire i panni di Anastasia Steele si vocifera il nome di Emma Watson  (protagonista di Harry Potter). Ma la giovane attrice ha precisato che non ha ancora ricevuto nessuna proposta . Staremo a vedere.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy