• Google+
  • Commenta
17 agosto 2012

Unical anche in “TransumanzeSilaFestival”

DotNetCampus 2012 a Unical

Siamo alla terza edizione di “TransumanzeSilaFestival”, organizzata dalla provincia di Cosenza dal 18 agosto al 2 settembre: ecco il programma dell’evento Unical

Unical

Unical

Incorniciati nell’altopiano della Sila ben 64 eventi, tra sport e musica, cultura e viaggio, danza e scoperta del territorio con le sue tipicità.

Iniziata nel 2010, la manifestazione ha riscosso notevole successo tanto da essere riproposta per incontrare ogni fascia di età. Saranno coinvolte di consueto, anche le aree interne, da Camigliatello a Lorica.

Il programma, presentato alla stampa lo scorso 7 agosto da Mario Oliverio e Pietro Lecce, rispettivamente presidente provincia di Cosenza e assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo,  si aprirà il 18 agosto, dalle 10,00, con la prima giornata di eventi a Camigliatello, in località Molarotta, presso il Centro Sperimentale Dimostrativo dell’ARSSA.

Special guests, i “Lupi Misha e Shila” di Pino Cortese. Dopo il taglio del nastro si esibirà la Western Gran Parade con Ezio Imbrogna e il suo team in sella ai quarter horse del Fedula Ranch.

Alle ore 11,00, la “Criniera e la Danza” con i protagonisti dello spot di “Transumanze” che si esibiranno in una coreografia prodotta per danzatori e cavalli.

Alle ore 12,00, ritornano i “Peperoncini del C.E.R.“. In sella ai pony del Centro Equestre Rendese, con Umberto Bilotta e Editha Michalak, si esibiranno per la felicità dei bimbi, dimostrando la loro abilità nel salto ad ostacoli.

Alla fine dello spettacolo, ci sarà per i bambini che vorranno provarci, il cosiddetto “battesimo del pony“, con l’aiuto dei Peperoncini per montare i piccoli cavalli.

Ancora a Molarotta, nel pomeriggio, dalle ore 17,00, il team di Ezio Imbrogna presterà la sua attenzione alle persone con handicap, con una seconda grande parata che può avvicinare al mondo dei quarter horse, possenti cavalli americani.

Nel piazzale antistante il Ristorante Jure di San Giovanni in Fiore, dalle ore 16,00, curato dalla scuderia Brutia Historic Cars, ci sarà il Raduno di Auto d’Epoca, con una sfilata, a tappe, di auto storiche di particolare pregio.

Durante la prima tappa nei pressi del lungolago di Lorica, verrà disputata una gimkana a tempo. Poi si raggiungerà Camigliatello, per le premiazioni, intorno alle 19,00.

Intanto gli ospiti in attesa della sfilata, in piazzetta Misasi, dalle ore 18,00, potranno divertirsi allo show di Totonno Chiappetta, “Varie – età”.

Lungo le due settimane della manifestazione di TransumanzeSilaFestival, l’ARSSA allestisce una mostra sulla storia dell’agricoltura in Calabria, con esposizione di specie autoctone e dei servizi tecnici offerti dalla organizzazione.

La novità “Sila in Tavola“, permetterà ai turisti e visitatori di assaggiare il menù “Transumanze” presso i ristoranti che, avendo aderito all’iniziativa, esporranno la locandina. Potranno gustare prodotti tipici, carne podolica Presidio Slow Food 2012, caciocavallo silano, carne di suino nero calabrese.

Una tavola rotonda,  a Lorica per il giorno 1 settembre, dalle 17,00,  su “La transumanza, una risorsa turistica: etologia e antropologia di un richiamo antico”, avvicinerà la cultura universitaria a TransumanzeSilaFestival.

L’incontro è possibile grazie al contributo di docenti e studenti universitari dell’Unical, sulla base di alcuni studi significativi sull’argomento. Si prevede la partecipazione di Marcello Bernardo, docente di Geografia presso la Facoltà di S.M.F.N. e di Viviana Burza, direttore del dipartimento di Scienze dell’Educazione.

Gli interventi saranno di Francesco De Pascale, dottorando di ricerca della Scuola “Archimede” e di Teresa Noce, laureanda in “Scienze della Formazione Primaria”.

La proiezione di un documentario, curato da Rosamaria Cannarella, sulla pratica della transumanza, legato alla presenza della podolica, darà contezza della fatica dei pastori di ogni altopiano.

Melina Rende

Google+
© Riproduzione Riservata