• Google+
  • Commenta
3 dicembre 2012

Unical – sale la percentuale dei votanti dal 18 al 32,5 %

Risultati elezioni Cnsu 2013
Percentuale dei votanti a Unical

Percentuale dei votanti a Unical

I numeri relativi alla percentuale dei votanti, per le elezioni studentesche dell’Università della Calabria, relative al biennio 2012/2014, riportano ad oggi delle cifre di gran lunga maggiori rispetto a quelle rilevate poco prima dello scrutinio, nei giorni 27 e 28 novembre scorso.

La notizia è consultabile sul portale dell’Unical, da cui è possibile scaricare i documenti contenenti le griglie con i risultati delle elezioni dei rappresentanti degli studenti in seno al Consiglio d’Amministrazione e al Senato Accademico, e i nomi dei relativi vincitori.

Ricapitolando, le liste sono: Athena, Ateneo Controverso, Rinnovamento È FuturoI Think; sono state distribuite per diciannove seggi.

Riportiamo l’errata corrige in riferimento al numero di aventi diritto al voto – che è pari a 30088 unità e non a 30019, come invece risultava scritto sul sito dell’Università della Calabria, qualche giorno fa.

Per quanto riguarda il Consiglio d’Amministrazione, la lista che ha raccolto il maggior numero di schede è Rinnovamento È Futuro, per un totale di 3172 voti, di cui 2245 per il candidato Antonio De Tursi e soltanto 620 per Michele Rizzuti. Le cifre relative alle schede nulle è pari a 294, mentre quelle bianche risultano essere solo 105. Athena si trova al secondo posto, con 2979 voti, mentre I Think ne raccoglie 2330. Ateneo Controverso riesce a ottenere 912 voti.

La situazione della percentuale dei votanti a Unical è leggermente diversa nel ragguaglio relativo al Senato Accademico, dove Athena supera di pochissime unità  la lista di Rinnovamento È Futuro – 3135 contro 3126. I Think riporta 2271 elettori e Ateneo Controverso consegue  929 voti.

I dati parlano chiaramente: la percentuale stimata al 18,78% è salita vorticosamente al 32,5%. Questo dato è importante, in quanto indica una più forte e numerosa affluenza alle urne per una questione delicata che riguarderebbe, in verità, tutto il corpo studentesco.

Nell’attesa di poter avere un confronto con i rappresentanti delle varie liste, i quali probabilmente non sono ancora disponibili a un colloquio per via degli impegni elettorali, questo breve aggiornamento potrà essere utile a individuare, nei dati, un contesto differente rispetto a quello divulgato soltanto qualche giorno fa.

Google+
© Riproduzione Riservata