• Google+
  • Commenta
6 settembre 2012

“Chiamata per l’arte” il mondo artistico in piazza

L’Amaci, Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, organizza una giornata di mobilitazione su territorio nazionale, al MAXXI. Il prossimo 29 Settembre la Chiamata per l’arte, un appuntamento in piazza rivolto a tutti coloro che hanno a che fare con il mondo artistico.

La manifestazione propone una staffetta di sei ore dalle 12:00 alle 18:00, la quale sarà affiancata da interventi istituzionali programmati e interventi del pubblico.

Dal comunicato reso noto dall’associazione apprendiamo che “Data la situazione critica, più volte denunciata da AMACI negli ultimi mesi, in cui versano i musei d’arte contemporanea e il comparto del contemporaneo nel nostro Paese, come più in generale l’intero settore della cultura, l’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani convoca tutti gli addetti ai lavori a prendere parte alla giornata di mobilitazione che si terrà sabato 29 settembre 2012 a Roma, nella piazza del MAXXI.

Artisti, galleristi, curatori, direttori di musei, critici, giornalisti, collezionisti, trasportatori, assicuratori, – a quanto si legge dal sito dell’associazione- restauratori, artigiani, architetti, conservatori, comunicatori, educatori, grafici, designer, studenti, amministratori locali, rappresentanti di imprese, associazioni e cooperative, e tutti quanti operano a vario titolo e a ogni livello nel settore dell’arte contemporanea nel nostro Paese sono chiamati a raccolta per prendere parte a un’importante giornata di mobilitazione nazionale organizzata per discutere della gravità della situazione che tutti insieme ci troviamo a dover affrontare.

“Chiamata per l’arte” secondo gli organizzatorinon nasce dunque come protesta fine a se stessa, ma piuttosto come forma di resistenza civile aperta al contributo di tutti coloro che sono disposti a fornire un apporto costruttivo e concreto alla sopravvivenza e alla crescita di un settore per troppo tempo lasciato in balia di se stesso.

AMACI, è un associazione nata nel 2003 a sostegno all’arte contemporanea. Ad oggi conta 27 musei, tra i più importanti in Italia, i quali divengono portavoci del comparto artistico, piegato situazione d’indigenza e di depauperamento dei valori legati al mondo artistico.

L’Amaci sostiene a gran voce che la “Chiamata per l’arte rappresenta una risposta dal basso a questo disinteresse, un’occasione per sensibilizzare il mondo della politica e delle istituzioni dimostrando che la cultura e l’arte contemporanea sono valori collettivi e condivisi, che oltre a essere un vero e proprio patrimonio rappresentano anche una ricchezza sociale che non va né sminuita né tantomeno dimenticata.- dal comunicato stampa- Tutti sono invitati a rispondere alla Chiamata per l’arte, lanciando idee e temi di dibattito, mandando proposte, richieste di intervento, contributi di ogni genere ad AMACI, che in queste settimane raccoglierà il materiale in preparazione della staffetta del 29 settembre: aspettiamo le vostre risposte, proposte e il vostro prezioso contributo. Ma soprattutto vi aspettiamo tutti a Roma.”

Fonte Immagini:www.novarchitectura.com

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy