• Google+
  • Commenta
19 settembre 2012

College Radio Day

Il prossimo 2 ottobre 500 radio universitarie, attive in 20 paesi di tutto il mondo, daranno vita per la prima volta a una maratona radiofonica globale live per festeggiare la loro prima giornata internazionale: il College Radio Day(CRD). Nei campus dei cinque continenti le stazioni radiofoniche mettono al centro delle proprie attività la didattica, affermando la libertà di espressione e il valore della pluralità come principio democratico.

La programmazione di queste emittenti offre ampio spazio alla musica emergente, alla comunicazione di servizio, alla promozione della cultura in tutte le sue espressioni e declinazioni possibili. Qui si formano ogni anno decine di migliaia di studenti. Per dare visibilità a questo fenomeno che, negli Stati Uniti e nel Sud America, ha un secolo di storia alle spalle e che in Europa è approdato alla fine degli Anni Sessanta si è pensato di dare vita a una giornata celebrativa.

Ad aprire la staffetta saranno gli Stati Uniti e la Nuova Zelanda. Le radio universitarie italiane, del network Ustation(http://www.ustation.it) e dell’associazione RadUni (www.raduni.org), riceveranno il testimone da oltre Oceano e guideranno la diretta europea. Anche la regia dell’evento parla italiano. La web radio degli studenti dell’Università di Cagliari, Unica Radio (www.unicaradio.it, gestirà i flussi delle radio partecipanti, mentre Top-IX, il consorzio piemontese per l’Internet Exchange (http://www.top-ix.org/), offrirà il supporto tecnico.

 

Fonte Foto: 

Google+
© Riproduzione Riservata