• Google+
  • Commenta
21 settembre 2012

In mostra a Pavia la “joie de vivre” di Renoir

Per gli amanti della grande arte, si tratta senza dubbio di un’occasione da non perdere: la mostra intitolata Renoir. La vie en peinture, ospitata dalle Scuderie del Castello Visconteo a Pavia, rappresenterà, nei prossimi tre mesi (inaugurata il 15 settembre, chiuderà il 16 dicembre), una tappa obbligata per chi volesse approfondire la sua conoscenza del grande maestro francese.

Si tratta di una piccola esposizione, composta da 30 tra dipinti, pastelli e disegni: pochi, se si pensa che, nel corso della sua vita, Pierre-Auguste Renoir produsse circa 5.000 opere (più delle intere produzioni di Cezanne, Degas e Manet messe insieme, tanto per dare un’idea di quanto sia impressionante questa cifra), ma sufficienti per cogliere quel filo rosso, rappresentato dalla rappresentazione e dalla celebrazione della bellezza, che attraversa tutta la produzione dell’artista.

Già, la bellezza: un elemento fondamentale della filosofia artistica di Renoir, le cui opere si basano sulla joie de vivre, perché, come diceva lo stesso pittore in una delle sue frasi più celebri, “…un dipinto deve essere una cosa amabile, allegra e bella, sì, bella. Ci sono già abbastanza cose spiacevoli nella vita senza che ci si metta a crearne altre…”. Una vera e propria dichiarazione di poetica, alla quale Renoir ha tenuto fede lungo tutta la sua carriera.

La mostra di Pavia, promossa dal Comune in collaborazione con la Provincia e curata dal direttore della Fondazione Bemberg di Tolosa Philippe Cros, rende omaggio in maniera intelligente ed articolata alla figura di Renoir: tra i quadri esposti si trovano esempi di tutte le sfumature principali dell’arte del pittore francese. I visitatori potranno quindi ammirare paesaggi, nature morte e soprattutto i ritratti e i dipinti centrati sulla figura umana (come, ad esempio, il Ritratto di Claude Monet che si vede nella foto), che tanta importanza rivestono nell’opera di Renoir il quale, pur essendo noto al grande pubblico principalmente come pittore impressionista, si differenzia in maniera significativa dagli altri rappresentanti di quella corrente proprio per l’importanza da lui attribuita, nei suoi quadri, alla presenza umana, laddove per gli impressionisti l’elemento centrale è rappresentato dal paesaggio.

Ovviamente, benché sia un maestro riconosciuto dell’arte impressionista, Renoir non è certamente inquadrabile in un’unica corrente artistica. Del resto, siamo di fronte ad uno degli artisti più prolifici in assoluto: anzi, prima di Picasso, Renoir era l’artista che poteva vantare la produzione più ampia in assoluto. Condivisibile pertanto la scelta fatta da Cros di puntare su un numero limitato di opere, provenienti da musei importanti come la National Gallery of Art di Washington, il Columbus Museum of Art e il Centre Pompidou di Parigi e in parte mai esposte in Italia, in grado però di restituire in maniera chiara quella joie de vivre che, come detto, è la caratteristica principale dell’opera di Renoir. Perciò chiunque sia interessato all’arte di questo grande pittore vorrà senza dubbio fare un salto a Pavia da qui al 16 dicembre (per informazioni su orari e prezzi dei biglietti si può tranquillamente consultare il sito web delle Scuderie): ad occhio e croce, sembra che questa mostra valga decisamente una visita.

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy