• Google+
  • Commenta
12 settembre 2012

La città del futuro

Verde, sana e a misura d’uomo, così dovrebbe essere la città del futuro. Questo è anche il titolo del convegno che si svolgerà il 25 ottobre alla Libera Università di Bolzano. “Proprio le istituzioni di ricerca che lavorano in modo interdisciplinare, come la Facoltà di Scienze e Tecnologie, giocano un ruolo chiave in questi contesti” sottolinea il prof. Stefan Zerbe, organizzatore del convegno. “Abbiamo il compito di sviluppare progetti sostenibili per l’ambiente e per la città”.

 In molte regioni del mondo le città crescono costantemente in area e popolazione. Questo trend dell’urbanizzazione richiede strategie e concetti per la programmazione sana ed ecologicamente sostenibile della metropoli. Il convegno “La città del futuro: verde, sana e a misura d’uomo” si focalizzerà sui quesiti che riguardano lo sviluppo urbano sostenibile ed a tutela della salute, promuovendo il dialogo interdisciplinare fra le scienze della salute, l’ecologia, la pianificazione urbana e regionale, l’economia, l’architettura, nonché la comunicazione tra la teoria e la pratica.

Esperti internazionali e locali presenteranno concetti di urbanistica verde ed i professori della Libera Università di Bolzano presenteranno le proprie ricerche sul tema “edifici verdi”. “Il convegno è sostenuto dalla fondazione germanica Fritz und Hildegard Berg ed è aperto a tutti coloro che si interessano al tema della città sana”, così il prof. Stefan Zerbe.

La partecipazione al convegno è gratuita ma il numero die partecipanti è limitato. Per questo è necessario iscriversi entro il 30 settembre: eventsfast@unibz.it

 

Foto: Ufficio stampa, comunicazione e marketing  Università di Bolzano

Google+
© Riproduzione Riservata