• Google+
  • Commenta
2 ottobre 2012

Bates Motel: il telefilm su Norman Bates

Arriva sul piccolo schermo il prequel di Psycho di Alfred Hitchcock, realizzato in una serie televisiva prodotta dal network A&E. Le riprese inizieranno alla fine di ottobre. Nel 1960 il regista inglese decise di realizzare il suo thriller in bianco e nero per renderlo più spettrale; la nuova serie tv sarà suddivisa in 10 puntate dedicate alla figura tenebrosa di Norman Bates nel telefilm Bates Motel. Il compito di indossare i panni del nevrotico gestore del motel isolato dalla città è affidato a Freddie Highmore, attore britannico (classe 1992).

Il thriller per eccellenza di Alfred Hitchcock, vero cult del cinema insieme a capolavori come La finestra sul cortile, Gli uccelli e La donna che visse due volte, dopo uno spin off (Il motel della paura, 1987 con regia di Richard Rothstein), sequel (Psycho II di Richard Franklin, Psycho III di Anthony Perkins del 1986) e un sequel del 1990 firmato da Mick Garris (Psycho IV), ci guiderà nell’adolescenza di Norman Bathes, così come Psycho IV ne aveva narrato l’infanzia nel film televisivo (tramite una stazione radiofonica, in cui Bates si raccontava).

Raccogliere l’eredità di un personaggio a cui Anthony Perkins ha dato un volto così forte, anche negli altri due Psycho, non è facile. Il produttore Carlton Cuse non è interessato ad uno shot-for-shot mimico di Perksins da Freddie Highmore, ma un’interpretazione del tutto nuova :

Norman potrebbe essere diverso da come se lo aspettano i fan. Non cerchiamo qualcuno che imiti Perkins, perché la serie vuole offrire un ritratto originale e particolare del classico di Hitchcock”.

Il film ha da sempre offerto spunti di riflessione sia dal punto di vista psicoanalitico (oltre che spunti teorici e del montaggio cinematografico) e filosofico; ad interpretare in questa serie tv il punto nevralgico della personalità di Norman Bathes, ovvero la madre, sarà Vera Farmiga, classe 1973, statunitense ed attrice in film come The Departed (Martin Scorsese, 2006), Il bambino col pigiama a righe (Mark Herman, 2008). Olivia Cooke sarà Emma, compagna di classe del giovane Norman. Bisognerà aspettare, ovviamente, il 2013 per accendere il televisore e godersi la serie tv.

Fonte Articolo
Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata