• Google+
  • Commenta
11 ottobre 2012

Insetti rivelatori del periodo di sepoltura della Monna Lisa

Insetti rivelatori del periodo di sepoltura della Monna Lisa
Insetti rivelatori del periodo di sepoltura della Monna Lisa

Insetti rivelatori del periodo di sepoltura della Monna Lisa

Nel mese di Luglio venne resa nota la notizia secondo cui nel Convento di Sant’Orsola a Firenze vennero straordinariamente rinvenuti dei resti umani, il cui ritrovamento ha immediatamente riaperto uno dei casi più intriganti della storia dell’arte: il caso Gioconda.

Difatti, come accennato già nell’articolo Monna Lisa: probabile rinvenimento dei suoi resti, nei pressi dell’altare del convento vennero seppellite due sole donne per cui non sorprenderebbe che dopo anni e anni di fitti misteri e teorie, finalmente si possa dare una spiegazione ai dubbi sorti nel tempo circa il dipinto del celebre Leonardo.

A far nuovamente riaffiorare il caso Gioconda, a pochi mesi dal ritrovamento delle ossa, la notizia dello studio sugli insetti presenti accanto agli scheletri. Lo studio sugli insetti rivelatori infatti, secondo lo studioso italiano Filippo Vanin: “servirà per determinare […] in quale stagione è stato seppellito il defunto in esame e verificare se il periodo in esame coincide con quello estivo in cui fu inumata Monna Lisa.”

L’archeoentomologia funeraria, è appunto la disciplina che tra le altre cose si occupa di studiare la fauna che colonizza il cadavere dopo la morte dell’individuo”, come spiega lo studioso. Sebbene la cosa non si adatti alla sensibilità di ognuno, è doveroso riconoscere alla disciplina l’importante contributo nella risoluzione di un giallo che attanaglia le menti di studiosi e non da ormai molti anni.

Vanin, ha continuato dicendo che fino ad ora sono stati rinvenuti sette scheletri umani in totale e la speranza è che tra i sette, uno appartenga alla famosa Giaconda. Controcampus seguirà la vicenda e con le dita incrociate siamo impazienti di sapere se quello scheletro appartenga realmente a Monna Lisa. Se gli insetti “rivelatori” dovessero appartenere ad un periodo che rimandi ai mesi estivi, l’idea che le ossa appartengono alla Gioconda potrebbe avere la propria veridicità.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy