• Google+
  • Commenta
28 ottobre 2012

Premio scientifico devoluto ai giovani ricercatori del Sant’ Anna

Un docente di medicina della Scuola Superiore Sant’Anna vince un riconoscimento scientifico a Padova e devolve la cifra corrispondente, pari a 2500 euro, per aiutare i giovani ricercatori.

Si tratta di Aldo Clerico che  ha ricevuto a Padova il “Mario Pater” ed ha girato l’assegno di 2500 euro a sostegno delle attività condotte da chi si avvia alla carriera accademica.

Aldo Clerico, docente di Biochimica clinica e biologia molecolare clinica dell’Istituto di Scienze della Vita, che si è visto attribuire nei giorni scorsi a Padova il “Mario Pater”, per il “contributo di un professionista italiano allo sviluppo di innovazioni in ambito scientifico e dell’applicazione delle nuove conoscenze scientifiche e gestionali in medicina di laboratorio”.

Ma il Professor Clerico ha tenuto per sé soltanto il “successo morale”.

Già durante la cerimonia di consegna, ospitata dall’aula magna padovana ha annunciato di voler devolvere l’assegno di 2.500 euro, che accompagna il premio, per rendere più “ricco” il fondo destinato a supportare i giovani ricercatori della Scuola Superiore Sant’Anna nelle attività correlate alla medicina di Laboratorio.

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy