• Google+
  • Commenta
21 novembre 2012

Sipario su Unical e Teatro Rendano

Teatro-Danza

Apertura stagione di Prosa e Lirica 2012 – 2013 al Teatro Rendano. Sembra che la città di Cosenza finalmente stia guadando il fiume

Teatro Rendano

Teatro Rendano

Vediamo i primi segnali di connubio e collaborazione con l’Unical, che offrirà il suo bell’Auditorium,  sotto la direzione artistica di Fabio Vincenzi, alla kermesse di prosa dal titolo ‘Appuntamento con il Grande Teatro‘, in via di definizione.

Che sia la volta buona che la cultura riesca a farcire più di un panino e, nello stesso tempo, faccia incontrare la ‘cittadella universitaria’ con il territorio che la ospita!?

Riusciremo a vederlo solo vivendola, questa relazione di amorosi sensi.

Intanto sul territorio si infittiscono i rapporti con il Teatro dell’Acquario, insieme con le Associazioni jazz del territorio, raccolte nel Teatro Cinema Italia, e ancora con la Scena Verticale del Teatro Morelli e con la Sala Quintieri del Teatro Rendano.

Il 15 di dicembre 2012, si apre il proscenio del teatro cittadino per la nuova stagione di prosa e di lirica 2012 – 2013.

E’ stato annunciato il cartellone degli spettacoli e di cambiamenti ce ne sono parecchi, lodevoli e invoglianti un pubblico che, nonostante le crisi sull’orlo del precipizio, accorre sempre piuttosto interessato e attento.

Alla conferenza stampa,  nella sala Quintieri del teatro bruzio, accanto al sindaco Mario Occhiuto, compiaciuto per gli sforzi fatti, una Isabel Russinova, il direttore artistico del Rendano, che ha offerto una sintesi delle linee guida del programma, concertato sull’onda della sua esperienza di multilinguismo culturale.  

Il Russinova pensiero, così indicato nel linguaggio passante tra gli addetti di penna (leggi giornalisti), ha condotto sicuramente nel porto dell’apertura di pensiero una platea eterogenea e, di fatto, scongiurando, almeno con la ‘prassi politica del fare’, la vociferata chiusura del teatro.

Costo della programmazione da cartellone: 700 mila euro

Prezzi biglietto, popolari, con riduzioni per ragazzi e pensionati, sconti famiglia, sulla base di un medio nucleo di quattro persone.

Modalità di acquisto semplificate grazie alla convenzione con InPrimaFila.

Cosicché si potranno acquistareI biglietti direttamente in città,  presso l’agenzia InPrimaFila, e ancora, online, direttamente dal sito, dunque, oltre che al botteghino del teatro Rendano.

Il 15 dicembre, dicevamo, si apre di prosa, con La Locandiera di Goldoni, e la brillante Nancy Brilli, pensiamo, darà assai smalto ad un pezzo teatrale, già di suo, assai peperino.

Nei sette spettacoli di prosa che seguiranno da cartellone, ospiteremo Franca Valeri, Licia Miglietta, Luigi De Filippo, Mariano Rigillo, Antonio Orfanò, tra commedia e musical, dramma shakespeariano e melot d’opera, anche il dramma antico, Penthesilea,  con Isabel Russinova.

Il direttore artistico cui è stata affidata la cura dei teatri cosentini, durante la conferenza stampa del 15 novembre scorso, ha delineato anche la triplice strutturazione dei progetti,  lungo cui si articolerà la Stagione Lirica, nei mesi che vanno da marzo al maggio 2013.

Avremo più anniversari da festeggiare.

Difatti, in occasione delle celebrazione di illustri anniversari di nascita, che ricorrono nel 2013, partirà il progetto Mascagni, senza dimenticare un omaggio alle donne verdiane, protagoniste nelle opere di Giuseppe Verdi, la cui interpretazione sarà affidata al soprano Fiorenza Cedolins.

Per finire, il momento magico di un ritrovamento vivaldiano, attraverso l’allestimento della restaurata opera Skanderbeg del compositore veneziano, coprodotta insieme al teatro di Tirana, in prima nazionale.

Un gran galà di danzatori del Teatro alla Scala farà da interludio  alla stagione della lirica, nell’aprile 2013.

Programma stagione teatrale Teatro Rendano

Per prendere visione del programma e della locandina si rimanda alla consultazione dei seguenti link: Programma Rendano – Prosa&Lirica 2012-2013e mm d’autore’,  foto locandina Cs, sett. 2012

Mentre in merito ai teatri  di Cosenza e Rende (Unical, c.da Arcavacata, Cs):

  • teatro Rendano – Sala Quintieri, Piazza XV Marzo 1, Cosenza
  • teatro Rendano – botteghino
  • teatro Auditorium Unical, Campus universitario, Rende
  • cine-teatro   Italia Aroldo Tieri, Piazza Amendola Giovanni  1, Cosenza
  • teatro cinema contemporaneo Morelli, diretto da Scena Verticale,Via Oberdan 1, Cosenza
  • complesso monumentale di sant’Agostino – Museo civico dei brettii e degli enotri, Via Sant’Agostino,  Cosenza
  • conservatorio statale di musica Stanislao Giacomantonio, Casa della Musica, piazza amendola, Cosenza
  • inprimafila biglietteria automatizzata, Viale degli Alimena Bernardino  4/B, Cosenza
  • Casa delle Culture, Corso Telesio Bernardino 98,  Cosenza
  • cooperativa centro R.A.T., Teatro dell’Acquario, Via Galluppi Pasquale 19 Cosenza
  • “mm d’autore”, cinema indipendente prodotto da ars millennia cinema
  • centro jazz calabria, C.so Garibaldi 14, Cosenza
  • teatro stabile di Calabria

Melina Rende

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy