• Google+
  • Commenta
13 novembre 2012

Uniattiva proclama lo stato di agitazione!

SICILIA. Evento che comprende la vicenda delle lauree di dicembre della Facoltà di Lettere e Filosofia, pubblichiamo il comunicato riportato nel sito del Coordinamento UniAttiva.

Vito Ferro (il prorettore alla didattica) ha respinto su tutta la linea la proposta del consiglio di facoltà del 9 novembre; riconfermando come termini per l’ultima materia il 21 settembre 2012 e riconfermando le triennali a gennaio e le magistrali a dicembre.

Abbiamo provato su tutti i fronti a venire a capo della situazione, sia seguendo il giusto iter inoltrando istanze e discutendo insieme alla facoltà sul da farsi; sia mobilitando in maniera pacifica e partecipativa i colleghi della facoltà attraverso petizioni e sondaggi.

Tutto ciò non è servito a nulla e tutte le false promesse sono state solo fumo negli occhi per confonderci !

È finito il tempo della diplomazia.

Oggi, 13 novembre 2012, il coordinamento UNIATTIVA proclama lo stato di agitazione facendo sentire la sua voce, è la voce di tutti i colleghi a cui stanno ledendo il diritto allo studio.

Domattina alle ore 10, davanti l’edifico 3, ci sarà un’assemblea per chiedere un incontro con la dott.ssa Di Grigoli, la dirigente delle segreterie, per chiedere chiarimenti in merito alle presunte difficoltà da parte della segreteria per gestire le lauree di dicembre così come il consiglio di facoltà del 9 novembre aveva proposto.

È gradita la presenza dei laureandi di dicembre, dei colleghi della facoltà e di tutti i gruppi studenteschi che vorranno seguirci in questa battaglia.

<<Sapevamo che l’amministrazione Unipa non tendesse a difendere i diritti degli studenti ma andare contro i propri interessi sembra assurdo>> dichiara il Coordinatore Ruggero D’Amico <<l’idea di estendere a più studenti possibili l’occasione di laurearsi favorisce l’Ateneo: infatti la nostra proposta voleva essere un’occasione per favorire in primis i nostri studenti

e poi il nostro Ateneo in quanto tanto è più basso il numero dei fuori corso tanto più aumenta l’FFO. La mobilitazione partirà domattina e in molti pensano già di rivolgersi ad un avvocato. Il Coordinamento UniAttiva sarà indubbiamente al fianco degli studenti>>.

Fonte foto

 

Google+
© Riproduzione Riservata