• Google+
  • Commenta
3 dicembre 2012

Motivazione premio Fabulae Atellanae

MOTIVAZIONE PREMIO FABULAE ATELLANAE

PREMIO FABULAE ATELLANAE PER IL GIORNALISMO SPORTIVO

RAFFAELE AURIEMMA

“Lo spirito critico e battagliero di un giornalismo sportivo brillante e competente, l’innato senso di puro campanilismo e la particolare verve dialettica nei commenti tecnici, lo rendono simbolo di una napoletanità altamente rappresentativa in ogni contesto socio-etico-culturale e soprattutto sportivo”

PREMIO FABULAE ATELLANAE PER LE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

TERESA NALDI

Venuta alla luce al settimo piano dell’Hotel Royal di Napoli e quindi predestinata, per nascita, a tale settore. Più che ventenne, per volere del padre, le fu affidata la parte manageriale alberghiera del Gruppo, in Svizzera. Responsabile Unione Industriale di Napoli per il Settore Turismo, tanto da essere definita la manager delle vacanze. Amministratore delegato del Gruppo Alberghiero Royal Group che conta oltre seicento dipendenti.

PREMIO FABULAE ATELLANAE PER I 25 ANNI DELLA LUCKY RED – DISTRIBUZIONE CINEMATOGRAFICA

ANDREA OCCHIPINTI

Ha iniziato come interprete del cinema e della televisione italiana, riversa oggi la sua vena artistica e la sua intraprendenza nell’ambito della produzione e distribuzione cinematografica rivelandosi tra i più apprezzati del settore.

PREMIO FABULAE ATELLANAE ALLA CARRIERA

SANDRA MILO

Interprete inimitabile nella storia del nostro cinema. Musa ispiratrice del grande Federico Fellini.

Amata e desiderata dai grandi registi, nonché dal pubblico nazionale e internazionale.

PREMIO FABULAE ATELLANAE PER LA CULTURA

DANIELA SCHIARINI

Angelo nel web, con la sua prosa e i suoi straordinari versi ha saputo, con acuta intelligenza e rara sensibilità, fare emergere da ogni navigatore “il meglio e il nascosto” della propria anima.

PREMIO FABULAE ATELLANAE PER LA MUSICA

ENZO AVITABILE

Cresce nel quartiere partenopeo di Marianella; a sette anni inizia a suonare il sassofono nei locali della Napoli americana; si diploma al Conservatorio di San Pietro a MaIella in flauto; suona vari generi musicali che vanno dalla world music al jazz fusion, ha collaborato con artisti di tutto il mondo, come James Brown, Tina Turner e Pino Daniele. E’ un autore e compositore raffinato che si distingue per una ricerca musicale dalle sonorità poliedriche.

PREMIO FABULAE ATELLANAE PER IL CINEMA

RENATO SCARPA

Straordinario attore italiano; ha preso parte ad oltre cento lavori cinematografici e televisivi nei quali ha sempre lasciato la propria personale impronta, sia con interpretazioni drammatiche che brillanti. Attore prediletto di Luciano De Crescenzo, nel suo “Così parlò Bellavista”, ha recitato in film di grandi registi da Bellocchio a Monicelli, da Nichetti a Troisi, da Moretti a Vicari.

PREMIO FABULAE ATELLANAE PER LA POLITICA

ANTONIO BASSOLINO

Da giovane impegnato è stato protagonista della politica quale esponente e dirigente regionale e nazionale; nel ricoprire alte cariche istituzionali e di governo ha sempre rappresentato le istanze del territorio e del mondo del lavoro

PREMIO FABULAE ATELLANAE PER IL GIORNALISMO

ENZO IACOPINO

Presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, indiscussa firma di quotidiani nazionali, testimone autorevole nel garantire e vigilare sull’etica professionale di quanti operano nel mondo della comunicazione e nel vivere, con ammirevole determinazione, le esigenze dei giovani che vanno incontro ai nuovi linguaggi e alle nuove strade dell’informazione.

PREMIO FABULAE ATELLANAE PER IL CINEMA E IL TEATRO

MICHAEL MALONEY

Attore inglese di fama internazionale, ha legato le sue più importanti performance e successi a film che hanno la loro forza nel connubio tra teatro e cinema. Interprete sensibile, acuto e passionale ha affrontato con grazie ed eleganza una lunga serie di personaggi: da raffinati eroi a perfidi antagonisti.

 

Google+
© Riproduzione Riservata