• Google+
  • Commenta
5 dicembre 2012

Palermo – Mostra fotografica di Daniel Mordzinski

Inchiostro e Luce. Uno sguardo dentro l’anima della letteratura ispanoamericana. Mostra fotografica di Daniel Mordzinski. Dal 7 dicembre 2012 al 31 gennaio 2013 – Orario: Lun-giov ore 10:00 / 13:00 – 16:00 / 18:00; Ven 10:00 / 13:00

Il fotógrafo
Daniel Mordzinski (Buenos Aires, 1960)

Conosciuto come “il fotografo degli scrittori”, lavora da più di trenta anni ad un ambizioso “atlante umano” della letteratura ispanoamericana. Il fotografo argentino residente a Parigi ha ritratto i protagonisti più celebri della letteratura ispanica.

Mordzinski è diventato il miglior complice di tre generazioni di creativi. Le due sponde dell’Atlantico sono unite insieme attraverso il suo sguardo. È il fotografo di numerosi eventi letterari tra cui il Salone del libro latino-americano di Gijón, l’Hay Festival, il Lev di Matosinhos e Vivamérica di Madrid.

www.danielmordzinski.com

Contro il fiume del tempo
Mario Vargas Llosa

Poche persone hanno seguito così da vicino l’evoluzione della letteratura ispanoamericana negli ultimi trenta anni come Daniel Mordzinski. Ha letto con passione i libri che sono stati scritti in questa regione del mondo ed allo stesso tempo ha fotografato gli autori, a volte nei loro paesi, ma più spesso nella capitale della letteratura ispanoamericana che è Parigi, come Octavio Paz scrisse in un celebre saggio.

Dire che Daniel Mordzinski ha “fotografato gli autori” può sembrare riduttivo. Poiché le immagini di coloro che la macchina fotografica di  Mordzinski ha strappato al fiume del tempo e fissato  in quelle immagini che tutti gli editori, gli autori ed i lettori conoscono, sono in realtà una profonda e rispettosa interpretazione della personalità di ciascuno di loro, così come appare riflessa nei loro tratti, nell’aspetto e nelle espressioni.

Daniel Mordzinski non utilizza i soggetti delle sue foto per sé, per mostrare il proprio talento e auto gratificarsi con un atteggiamento appariscente tipico dei fotografi di moda. Egli si pone a servizio di coloro che ritrae, sforzandosi di catturarne la verità profonda e cercando di scomparire dietro la macchina fotografica. Per questo motivo i ritratti di Daniel Mordzinski hanno un’autenticità che è un ingrediente centrale della loro bellezza artistica. (Lima, marzo 2008)

Google+
© Riproduzione Riservata