• Google+
  • Commenta
22 gennaio 2013

Chronobiology International – Rivista scientifica con Portaluppi

Ferrara – Importante incarico per Francesco Portaluppi, Professore associato del Dipartimento di Scienze Mediche dell’Università di Ferrara e Presidente della International Society for Chronobiology, chiamato recentemente ad assumere la direzione della rivista scientifica Chronobiology International, che proprio nel 2013 compie 30 anni di vita con un “impatto” scientifico classificato dall’Institute for Scientific Information al 13° posto tra le 85 riviste di biologia oggi esistenti, e all’11° posto tra le 79 riviste di fisiologia.

Chronobiology International – afferma Portaluppiè la rivista di riferimento per tutti gli studiosi di cronobiologia, una branca della fisiologia che studia la regolazione temporale della biologia umana e di ogni altro essere vivente, con importanti applicazioni mediche utili per migliorare la prevenzione, la diagnosi e la terapia di molte malattie. Come nuovo editor-in-chief sarò alla guida di un comitato editoriale di esperti composto da scienziati europei, nordamericani, sudamericani, asiatici e medio-orientali”.

La cronobiologia applicata alla medicina ha infatti all’Azienda Ospedaliero-Univeristaria S.Anna una solida tradizione di studiosi che si sono distinti negli anni per importanti nuove acquisizioni nel campo della cronobiologia clinica come il Prof. Roberto Manfredini, membro del comitato editoriale della rivista, il dott. Fabio Fabbian, il dott. Massimo Gallerani.

“In particolare – spiega il Prof. Portaluppi sono internazionalmente riconosciuti gli studi sull’andamento temporale degli accidenti cardiovascolari acuti, sull’organizzazione temporale dei fattori neuro-umorali di regolazione della pressione arteriosa, sia in soggetti normali che in pazienti affetti da varie forme di ipertensione, con ricadute cliniche anche in termini di ottimizzazione della terapia e di organizzazione dei servizi di emergenza”.

“Già nel 1995 – conclude il Professoreil Sant’Anna ospitò il primo congresso mondiale di cronobiologia, riunendo nella nostra città circa 250 scienziati da tutto il mondo. Anche la New York Academy of Sciences ha tenuto qui un importante simposio internazionale di cronobiologia medica, testimoniando così il riconoscimento internazionale dell’impegno della medicina ferrarese in questo campo scientifico”.

Google+
© Riproduzione Riservata