• Google+
  • Commenta
24 gennaio 2013

Sanremo 2013 novità: cantanti in gara, categoria giovani

Festival Sanremo 2014
Sanremo 2013 novità

Sanremo 2013 novità

Sanremo 2013 novità: giorni dedicati alla competizione canora del festival di Sanremo 2013 saranno il 12, 13, 14, 15 e 16 Febbraio 2013.

Pronti a scoprirne i dettagli del Sanremo 2013 novità di quest’anno?

La prima grossa novità sono i presentatori: nelle due scorse edizioni era stato Gianni Morandi a tenere le redini del teatro Ariston , affiancato prima da Luca e Paolo poi, lo scorso anno, da Rocco Papaleo. Quest’anno sarà la coduzione del festival di Sanremo 2013 spetterà a Fabio Fazio affiancato da Luciana Littizzetto a tenere il timone della manifestazione canora.

Ci sarà anche quest’anno il solito numero sconsiderato di critiche?

Ogni anno una valanga di polemiche travolge il Festival, in particolare a proposito dei “super ospiti” o delle esclusioni ingiuste degli aspiranti concorrenti. Quest’anno pare ci sia ancora silenzio, si direbbe uno strano silenzio.

In verità, di musica se n’è parlato sempre poco; come lo stesso Papaleo sottolineò nell’incontro avvenuto presso l’Università degli Studi di Salerno lo scorso anno: “l’attenzione è stata data quasi sempre a certi particolari a dispetto di altri; si è parlato tanto della “farfallina” di Belen ma nessuno ha mai parlato, ad esempio, della fantastica orchestra, costretta a provare anche 13 ore al giorno, e di tutti coloro che lavoravano giorno e notte per rendere tutto perfetto”. Papaleo ha decisamente centrato il punto: il Festival di Sanremo deve essere fatto di musica, non certo di ospiti!

Il presentatore della 63a edizione del Festival, Fabio Fazio, ha specificato, in un’intervista Rai, proprio questo: “per me Sanremo è la musica. Il super ospite vero è la gara fra le canzoni”. Al bando, dunque, tutte le indiscrezioni sui possibili grandi ospiti che potranno esserci.

I cambiamenti del Festival di Sanremo 2013 non sono soltanto questi: dimenticate Sanremo Social! Fazio, insieme ai suoi collaboratori, ha detto basta al web e ha affidato la scelta dei giovani di Sanremo ad una tradizionalissima commissione artistica fatta di esperti in carne ed ossa: addio Facebook, si torna ai metodi delle edizioni di Pippo Baudo. Per quanto possa sembrare ingiusto (in fondo, i social network sono frequentatissimi), spesso i voti via web erano rivolti soprattutto al personaggio e non alla canzone (sarà un caso che l’ultimo vincitore di Sanremo Social era lo stesso del noto programma “Io canto” condotto da Gerry Scotti?).

Ma i cambiamenti non finiscono qui: per evitare il classico “effetto meteora” tipicamente sanremese, i giovani in gara dovranno aver già confezionato un progetto discografico definito. Non più sconosciuti, dunque, ma giovani cantanti talentuosi già sul trampolino di lancio. I cantanti in gara saranno otto: Andrea Nardinocchi, Antonio Maggio, i Blastema, Ilaria Porceddu, Il Cile, Irene Ghiotto, Paolo Simoni e Renzo Rubino. Se siete curiosi di ascoltare le canzoni di questi giovani concorrenti, andate a questo link dove troverete i videoclip di ogni brano.

I cambiamenti non riguardano soltanto Sanremo Giovani ma anche la gara fra i Big, o meglio, fra i Campioni. A differenza delle gare tenutesi negli ultimi anni, non ci sarà alcuna eliminazione: ogni cantante avrà l’obbligo di presentare due brani inediti di cui soltanto uno sarà scelto per la prosecuzione della gara; saranno le canzoni, dunque, e non i cantanti ad essere eliminate. I Big che concorreranno al Festival saranno 14: gli Almamegretta, Annalisa, Chiara Gaiazzo, Daniele Silvestri, Elio e le Storie Tese, Malika Ayane, Marco Mengoni, Maria Nazionale, Marta sui Tubi, Max Gazzé, Modà, Raphael Gualazzi, Simona Molinari con Peter Cincotti e, infine, Simone Cristicchi. Per conoscerli meglio (nel caso non li conosceste già) vi consiglio questo link dove troverete tutte le notizie relative ad ogni artista, insieme ai titoli delle due canzoni presentate da ognuno. Per conoscere le canzoni, ovviamente, bisognerà aspettare l’inizio del Festival.

Cambiamenti anche sul regolamento (Scarica il regolamento di Sanremo 2013)

Le canzoni in gara, dunque, saranno ben 28 e la vincitrice fra queste verrà decretata la sera del 16 Febbraio. Per quanto riguarda la vincitrice tra le otto canzoni in gara nella categoria Giovani, la vincitrice sarà proclamato venerdì 15 Febbraio.

Ma come avverrà la votazione a Sanremo 2013 novità in questo senso?

Per la categoria Campioni, avranno un peso equo il voto del pubblico e quello della Giuria della Stampa. Tra la prima e la seconda serata una delle due canzoni di ogni artista verrà eliminata e, la canzone scelta, passerà alla terza e quinta serata del Festival. Nella serata finale saranno i voti percentualizzati del pubblico via televoto e quello della Giuria di Qualità a scegliere i 3 finalisti. La canzone più votata fra le tre sarà la vincitrice della competizione. Procedura simile verrà seguita per la categoria Giovani: nella seconda e nella terza serata saranno il pubblico e la Giuria della Stampa a decidere i finalisti; nella penultima serata il pubblico e la Giuria di Qualità decreteranno il vincitore di Sanremo Giovani.

Se le dinamiche della gara vi hanno annoiato, consolatevi! Non dimenticate che, fra un voto e l’altro, ci sarà la valletta più bella che il Festival abbia mai avuto: Luciana Littizzetto la quale, di certo, non si risparmierà nel dire la sua col suo stile frizzante ed irriverente.

Ci sarà, inoltre, un altro importante evento durante il Sanremo 2013 novità che riguarda il mondo della scrittura e che interessa in modo del tutto particolare i nostri lettori e giovani studenti. Cosa c’entrano i romanzi con la musica italiana? All’apparenza nulla, ma posso sorprendervi.

La casa editrice BookSprint Edizioni, insieme a Gruppo Eventi, organizza un concorso letterario nazionale per opere edite e inedite a tema libero chiamato “Casa Sanremo Writers. Il concorso prevede tre sezioni: racconto, romanzo e poesia. I vincitori, che saranno scelti fra dieci finalisti, si distingueranno tra opera edita o inedita: la prova edita vincitrice avrà come premio la realizzazione e diffusione di contenuti multimediali per la promozione del libro; l’opera inedita vincitrice, invece, avrà un contratto d’esclusiva con la casa editrice BookSprint Edizioni per la pubblicazione e sponsorizzazione dell’opera, in formato cartaceo e digitale (eBook). A decretare i vincitori sarà una giuria costituita da 300 appassionati lettori provenienti da tutto il territorio nazionale.

La finale del concorso si terrà proprio al Palafiori di Sanremo, nei giorni del Festival, dove i dieci finalisti avranno la possibilità di presentare i propri lavori in pubblico in presenza della stampa di settore, di editori, critici, produttori, artisti e appassionati. Un’ottima occasione, dunque, per scrittori italiani emergenti e non.

Con la speranza, dunque, che il Festival non dia cattive sorprese e mantenga le aspettative, orecchie bene aperte: il classico, storico ma mai intramontabile Festival della Canzone Italiana si sta avvicinando!

Sanremo 2013 novità delle 14 cantanti in gara

  • Almamegretta
  • Annalisa Scarrone
  • Chiara Galiazzo
  • Daniele Silvestri
  • Elio e le storie tese
  • Malika Ayane
  • Marco Mengoni
  • Maria Nazionale
  • Marta sui tubi
  • Max Gazzè
  • Modà
  • Raphael Gualazzi
  • Simona Molinari con Peter Cincotti
  • Simone Cristicchi
Google+
© Riproduzione Riservata