• Google+
  • Commenta
7 marzo 2013

Arredare camera studenti: come fare in fai da te, consigli e idee

Arredare camera studenti
Arredare camera studenti

Arredare camera studenti

Lo studente fuori sede, deve affrontare non poche difficoltà: una nuova città, un nuovo percorso di studi, nuovi amici e una nuova casa!

Mura mai viste prima, spesso già arredate diventano improvvisamente la propria stanza, un posto che dovrà accogliere quotidianamente la stanchezza, i momenti di stress e sconforto, ma anche quelli di relax con gli amici per tutta la durata dell’ anno accademico.

La prima cosa da fare quindi è trasformare quelle mura estranee in un ambiente confortevole e familiare, un ambiente che ci faccia sentire a casa propria.

Ma come arredare camera studenti?

Come rendere la vostra casa studenti più accogliente? Eccovi dei consigli ed idee da seguire per rendere la vostra stanza e casa giusta per i vostri gusti.

La prima cosa da fare per arredare camera studenti è accertarsi dello stato delle pareti, molto spesso sono usurate quindi bisogna armarsi di stucco per stuccare i fori, e poi tinteggiare le pareti. I più pigri potrebbero nascondere le crepe semplicemente con poster, mobili , foto. Se le pareti fossero in buono stato allora non conviene cambiare tinta, tuttavia si possono personalizzare le pareti con gli stickers che sono reperibili in qualsiasi negozio di bricolage, o con poster, foto, puzzle.

Una cosa su cui è sicuramente possibile intervenire per arredare camera studenti è la disposizione dei mobili; dato che generalmente le stanze non sono molto ampie, per recuperare spazio disporre i mobili lungo le pareti in modo che rimanga centralmente maggiore spazio. Per creare l’atmosfera bisogna lavorare bene su luci e colori, ciò significa che in primis è importante scegliere un colore che da un lato ci faccia sentire a nostro agio, ma dall’altro valorizzi l’ambiente, quindi è meglio preferire colori non troppo scuri che rendano la stanza più cupa e piccola.

Arredare camera studenti: ecco come fare, consigli e idee per arredarla in fai da te

Eseguita questa scelta , sfruttando anche le diverse sfumature, sarà divertente abbinare tende, copriletto, cuscini ,ed anche le lampade; si perché le lampade non solo sono necessarie per ricreare la giusta atmosfera, ma sono dei veri e propri complementi d’arredo quindi possono essere utilizzate per richiamare i colori della stanza, generando armonia.

Fatto questo bisogna solo aguzzare l’ingegno e aggiungere qualche mobile e accessorio qua e là:

  • Potrebbe servire per esempio una poltroncina per ricevere un amico, ma perché no si potrebbe anche realizzare un angolo soffice di cuscini o pouf per rendere tutto più originale.
  • A proposito di amici, perché non realizzare un piccolo angolo bar, anche con un semplice comodino, dove mettere qualche cioccolatino e dolciume da offrire a chi ci viene a trovare?
  • Uno scacciapensieri sulla porta può servire non solo a decorare la porta stessa ,ma a proteggerci dai brutti pensieri
  • Per chi ama i libri e piace esporli, dato che difficilmente c’è spazio per una libreria, potrebbe sopperire con delle mensole.
  • Infine uno specchio, magari dal design moderno, per specchiarsi ed abbellire la camera.
  • Le ragazze poi hanno una marcia in più perché possono decorare la camera con peluche e fiori.

Arredare camera studenti con uno stile personale: scelta del gusto

Potreste inoltre reinventarvi l’ambiente i cui vivete e arredare camera studenti con più fantasia, ecco alcuni stili per arredare camera studenti:

  • Stile etnico: per le pareti bisogna scegliere colori caldi (rosso, giallo,arancio,ocra, pesco). La stanza va arredata con un letto di legno o di bambù decorato con cuscini colorati. Anche i mobili devono essere di legno scuro, intarsiati, cosi come gli oggetti di arredamento devono evocare Paesi lontani, quindi soprammobili, maschere, vasi che ricordino le atmosfere africane e indiane. Come sempre l’ambiente va arricchito con tende e cuscini colorati e riscaldato con candele,lampade e incensi.
  • Stile zen: lo stile zen come quello giapponese è uno stile che richiama all’armonia, all’ordine e all’equilibrio psichico, per questo richiede un arredamento minimale, con materiali semplici come bambù, giunco, legno, carta, paglia di riso pressata. Il letto infatti va scelto basso e con la testata imbottita di tessuto, l’armadio invece deve essere in legno e con ante scorrevoli. I tessuti per tende, lenzuola e cuscini, sono cotone  o seta, con colori come rosso, arancione, pesco, marrone per richiamare le pareti; queste infatti  dovranno presentare tonalità calde o neutre. Come sempre non bisogna dimenticare di arredare la stanza con vasi e oggetti che richiamano l’oriente, senza tralasciare l’importanza di luce e profumi, per questo sono essenziali le lampade preferibilmente costituite sempre da materiali poveri come supporto in bambù, in ferro , e involucro di carta di riso, e candele profumate ed incensi.
  • Stile romantico: lo stile romantico si identifica con lo stile provenzale, caratterizzato da mobili dall’aspetto antico e rovinato ottenuti con la tecnica del “decapaggio”. L’effetto si ottiene stendendo due colori diversi sul mobile che si vuole modificare, quindi prima si passa la prima tonalità, poi si passa il secondo colore che viene immediatamente rimosso per evidenziare il contrasto di colore. I colori indicati sia per i mobili che per le pareti sono tenui quindi lilla, avorio, giallo chiaro, rosa, verde,azzurrino. Per quanto riguarda i mobili invece per ricreare la giusta atmosfera bisogna scegliere letti ampi, armadi, comodini, comò antichi magari con i piedi lavorati.  La stanza va completata con qualche porcellana, dei fiori, e qualche stampa retrò.
  • Stile New-York : Per realizzare lo stile di New York bisogna ricreare l’atmosfera degli appartamenti della Grande Mela con stickers per pareti che riproducono i classici mattoni rossi di terracotta. Le pareti vanno poi arricchite con poster e foto che richiamano le caratteristiche della City. Il letto va arredato con lenzuola beige, e cuscini di diverse dimensioni di colore rosso,nero ,argento.

Consigli su come arredare camera studenti: idee di studenti fuorisede

Dopo avervi dato qualche idea e spunto su come  arredare camera studenti, vi faremo ascoltare Fabio, studente fuori sede fuori sede di Catania che ci racconta la sua esperienza e ci dice come arredare camera studenti:

E’ risaputo che i fuorisede  nel corso dei loro studi generalmente cambiano abitazione più volte. Come fare ad ambientarsi rapidamente?

La prima cosa che farei, che purtroppo però non sono mai riuscito a fare è quella di tinteggiare le pareti, che quasi sempre sono sporche e con la carta, ma con qualche trucchetto si riesce tranquillamente a superare questo problema. Le finanze degli universitari come ben saprai sono abbastanza limitate, dunque bisogna riuscire nell’obiettivo di spendere poco, ma nello stesso tempo avere un risultato soddisfacente.

Quello che consiglio è di scegliere un colore, e da quel colore cominciare ad abbinare tende, copri letto. A questo poi si aggiungono le decorazioni (meglio se a tema) sui muri.

Per le tende bastano pochi euro, ricordo di averle prese al mercato della mia città con soli 10 euro, ed è veramente incredibile come una tenda possa cambiare l’aspetto di una camera. Per i muri invece ho speso 20 euro, ho preso dei grandissimi poster cinematografici e praticamente sono riuscito ad occupare 3/4 delle pareti. Un’altra bellissima idea è quella di fare una bacheca dove si chiede agli amici di scrivere qualcosa in dei post-it colorati.

Importanti sono anche le luci rilassanti per lo studio, luci colorate per riscaldare l’atmosfera. Nella mia stanza inoltre ho messo delle comodissime luci da parete ( si trovano a pochi euro) da lettura.

Stesso discorso va fatto per il copriletto, io ne ho preso uno double face, delle quali uno lo utilizzo per gli appuntamenti di studio e le normali giornate studentesche, l’altro invece per gli appuntamenti, come dire, un po’ più chic.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy