• Google+
  • Commenta
28 aprile 2013

Associazioni Unibo. Fondi, finanziamenti e spazi associazioni Unibo

App dedicata a Marsili
Studenti Unibo

Studenti Unibo

All’Università di Bologna sono ben 37 le Associazioni Unibo attualmente riconosciute dall’ateneo bolognese, le quali ricevono dall’università dei fondi e dei materiali in sostegno.

Qualunque tipo di Associazioni Unibo può iscriversi all’Albo d’Ateneo delle Associazioni Studentesche Universitarie.

I requisiti minimi per le Associazioni Unibo sono:

  • avere almeno 100 soci iscritti all’Università di Bologna, non oltre il primo anno fuori corso, che abbiano acquisito nell’ultimo anno accademico concluso non meno di 9 CFU (per le Cooperative studentesche gli studenti in possesso dei requisiti devono rappresentare almeno i 4/5 della totalità dei soci e comunque essere in numero non inferiore a 100);
  • essere formalmente costituite con atto costitutivo e statuto regolarmente registrati, conformi alle caratteristiche richieste all’art. 3 del Regolamento;
  • Le cariche sociali devono essere ricoperte da soci con i requisiti sopra indicati (per le Cooperative studentesche gli studenti in possesso dei requisiti devono ricoprire almeno i 2/3 delle cariche sociali, tra cui quella di Presidente).

Abbiamo intervistato Matteo Benni dell’Università di Bologna, rivolgendogli qualche domanda sull’Albo delle Associazioni Unibo riconosciute dall’ateneo.

L’Università di Bologna permette l’iscrizione all’albo delle associazioni studentesche, durante tutto l’anno accademico. Sono molte le richieste di iscrizione all’albo che vi vengono inoltrate durante l’anno?

Il numero di richieste di iscrizione all’Albo delle Associazioni Unibo riconosciute dall’Ateneo di Bologna varia di anno in anno e non è predeterminabile soprattutto per quanto riguarda le nuove associazioni. Nel corso del 2012 le richieste di iscrizione da parte di nuove Associazioni Studentesche sono state 6 e complessivamente le Associazioni/Cooperative ad oggi iscritte all’Albo d’Ateneo sono 37.

L’Università di Bologna come sostiene (spazi, materiali, finanziamenti) le Associazioni Unibo che riconosce?

L’Ateneo di Bologna sostiene i programmi di attività culturali, sportive e ricreative autogestite dalle Associazioni Unibo accreditate attribuendo contributi ad hoc mediante un bando di concorso annuale. Nell’ambito del medesimo bando è possibile chiedere, per le associazioni della sede di Bologna, anche un contributo per la locazione di una sede associativa per la realizzazione delle proprie attività. L’Università, attraverso ulteriori procedure, può anche riconoscere alle associazioni iscritte all’Albo la possibilità di utilizzare spazi dell’Ateneo per la realizzazione delle proprie attività.

In che modo l’Università di Bologna controlla la maniera in cui le Associazioni Unibo sfruttano i materiali forniti per sostenerle?

L’Ateneo verifica la congruità delle iniziative realizzate rispetto ai programmi di attività approvati e il corretto utilizzo delle risorse assegnate, richiedendo rendiconti puntuali e dettagliati, corredati  di tutti i documenti di spesa e della documentazione che attesta l’avvenuto svolgimento delle iniziative. L’utilizzo non corretto dei contributi ricevuti ne comporta la restituzione.

Abbiamo intervistato anche Alice Marchetti, responsabile comunicazione L’Altra Babele una delle associazioni studentesche universitarie riconosciuta dall’ateneo di Bologna, rivolgendogli qualche domanda sul rapporto che l’Università di Bologna ha con le Associazioni Unibo

Da quanto tempo L’Altra Babele è iscritta all’albo delle Associazioni Unibo riconosciute?

L’Altra Babele è iscritta all’albo delle Associazioni Unibo dal 2005, è nata come associazione per la rappresentanza della Facoltà di Lingue, ma nel giro di poco tempo ha allargato la sua attività al territorio Bolognese, nello specifico la zona universitaria e il quartiere san Donato.

L’Università di Bologna come sostiene (spazi, materiali, finanziamenti) L’Altra Babele?
Dal 2008 svolgiamo attività di sostegno allo studio e culturali all’interno della sala studio di via Gandusio 10, una delle sale studio messe a bando dall’Università. Dal 2011 ci occupiamo anche delle attività della sala studio di via Ranzani 14. Oltre allo spazio, l’Università messe a disposizione dei finanziamenti da utilizzare solo ed esclusivamente per la realizzazione di attività all’interno dei locali in questione.Prima del bando per le sale studio, L’Altra Babele ha usufruito dei fondi messi a disposizione dall’Ateneo per le attività culturali e di alcuni spazi, come ad esempio l’Aula 3 di economia, per la realizzazione di alcune attività (proiezioni, conferenze ecc)

L’Altra Babele come sfrutta i materiali o gli ipotetici finanziamenti Associazioni Unibo?

Obiettivo principale dell’associazione è migliorare la qualità della vita dello studente, offrendo opportunità formative, ricreative e occasioni per sperimentare le proprie conoscenze. Prima di tutto la sala studio di via Gandusio è aperta fino alle 23:00 e anche il sabato e la domenica, scelta fatta fin dal 2008 per dare la possibilità di studiare in una sala studio anche ad orari “non da ufficio”. Avremmo voluto fare lo stesso anche con la sala studio di Ranzani 14 ma essendo uno spazio all’interno di un plesso universitario non è possibile.

All’interno delle sale studio mettiamo a disposizione l’emeroteca, con quotidiani e riviste spesso concordate con gli utenti, modificando l’offerta in base alla domanda. Organizziamo corsi e laboratori gratuiti riservati agli studenti per diffondere i saperi e offrire possibilità formative utili insolite, che non si trovano all’interno del normale corso di studi: agricoltura idroponica, grafica, fotografia, video editing, riparazione biciclette, balli bolognesi, cucito, teatro, costruzione di maschere teatrali, linux, ascolto musicale e ricerca bibliografica. In più organizziamo attività ricreative e culturali: cineforum, conferenze, reading letterari e mostre.

Vincenzo Gatta

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy