• Google+
  • Commenta
23 aprile 2013

Elezioni CNSU 2013. Presentate le liste per le elezioni cnsu. Si vota il 21 e 22 maggio

Sono state consegnate le liste per le prossime elezioni cnsu e per le candidature per il rinnovo del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari.

Guarda e scarica tutte le liste e i candidati alle elezioni Cnsu 2013

Guarda tutti i risultati elezioni Cnsu 2013

Si vota per le elezioni cnsu in tutte le università italiane il prossimo 21 e 22 maggio.

Cerchiamo di capire cos’è il CNSU e da chi è composto e cosa sono le elezioni cnsu.

Il Consiglio Nazionale degli Studenti nasce nel 1997 ed è un organo di cui fanno parte gli studenti iscritti alle università italiane, alla pari della Conferenza dei Rettori delle Università. Gli eletti al CNSU restano in carica per tre anni e portano in sede di consiglio le proposte che verranno poi vagliate dal Ministero dell’Università e della Ricerca. In particolare le proposte vertono sui progetti di riordino del sistema universitario, sui decreti ministeriali, che regolano i criteri di studio universitario, sulle regolamentazioni in materia di fondi elargiti da e per le università.

Il CNSU è composto da 28 membri (studenti, un dottorando e uno specializzando) provenienti dalle diverse realtà universitarie italiane che sono nominati direttamente dal Ministro e sono rieleggibili dopo la scadenza del mandato triennale.

Il 22 aprile, un mese prima delle elezioni cnsu, è scaduto il termine ultimo per la consegna delle liste di candidati.

[adsense]

Per approfondire il tema e importanza di questo organo, sarà uno dei prossimi candidati per le prossime elezioni cnsu a parlarcene. Antonio Santoro, candidato nella lista Udu e studente di Scienze Politiche al campus di Fisciano.

Antonio, sei impegnato da diverso tempo nella politica universitaria. Consideri questa tua candidatura un prosieguo naturale dell’impegno preso con gli studenti

Certo. La mia candidatura è il risultato di un impegno che parte da lontano, iniziato qualche anno fa nella Facoltà di Scienze Politiche e proseguito nel Consiglio degli Studenti. Negli ultimi mesi abbiamo creato e consolidato un gruppo che ha unito le associazioni studentesche di Vivi Unisa, di Agorà e Futura, non solo in occasione delle elezioni del 4 e 5 dicembre 2012, ma soprattutto in un percorso di rappresentanza comune. Oggi ci candidiamo per rappresentare gli studenti del Mezzogiorno.

Parentopoli e Università: Cosa ne pensi di questo fenomeno che ormai sta diventando una prassi?

Purtroppo il fenomeno “Parentopoli” si è allargato a macchia d’olio divenendo una vera e propria piaga per l’Università italiana. Oggi, superato il problema dei concorsi programmati a livello locale, bisogna vigilare sui criteri con cui gli atenei procedono alla chiamata dei docenti abilitati. Questi devono tener conto sia delle pubblicazioni scientifiche dei professori ma anche della valutazione degli studenti. In breve, bisogna giudicare i docenti non solo per la ricerca ma anche per la didattica, la quale incide in modo significativo sulla formazione degli studenti.

E’ di questi giorni la notizia secondo cui la Corte Europea di Strasburgo propenderebbe per il numero chiuso nelle Università. Che opinione hai in merito?

Non si può rispondere dicendo si o no. Il ragionamento è molto più complesso. L’Università ha il dovere di capire se uno studente è in grado o meno di affrontare il percorso di laurea scelto. D’altro canto deve porsi anche l’obiettivo di dare le stesse opportunità di partenza a tutti, con strumenti come il cosiddetto “anno zero”, corsi mirati di recupero e garantendo la trasparenza nelle procedure di concorso. Il numero chiuso funziona solo attraverso questi strumenti, altrimenti crea solo danni all’intero sistema.

Spesso le cronache raccontano di studenti e studentesse che scendono a compromessi anche sessuali con i propri docenti per superare gli esami.

Come spieghi questo fenomeno?

Docenti che propongono compromessi simili dovrebbero perdere il posto di lavoro. Gli studenti che subiscono ricatti a sfondo sessuale devono assolutamente rivolgersi ai loro rappresentanti e con loro cercare una soluzione a queste vergognose vicende.

Le elezioni cnsu per il rinnovo dei Consiglio Nazionale degli Studenti, ricordiamo, si terranno martedì 21 e mercoledì 22 maggio 2013 in tutte le università italiane con i seggi che resteranno aperti dalle 9 alle 19 il 21 maggio e dalle 9 alle 14 il giorno successivo.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy