• Google+
  • Commenta
2 agosto 2013

Compiti Vacanze. Quando e come fare i compiti vacanze: schede riassuntive libri e appunti

“Basta con i compiti vacanze, meglio una lista di libri per stimolare la curiosita’ dei ragazzi” Carrozza.

Tutto sui compiti vacanze: protesta e consigli dei prof sui compiti vacanze. Scarica gratis le schede libri e appunti per i compiti vacanze

Le proteste dilagano sul web, post su fb e cinguettii su Twitter, i Professori sono indignati, i genitori si uniscono alle loro voci, gli studenti sono divisi.

La questione sui compiti vacanze si è divisa in due filoni: I professori e gli studenti. Vediamo cosa ne pensano entrambi sui compiti vacanze. Proviamo inoltre a seguire i suggerimeti dei professori su come fare velocemente i compiti vacanze

I Professori sui compiti vacanze: incoraggiano la Ministra ad occuparsi di altro anche perché la questione compiti vacanze in realtà è a discrezione del docente. ”La Carrozza dovrebbe occuparsi di come risolvere la penosa questione dei precari e di come arruolare insegnanti preparati, favorendo nella scelta di questa professione aspiranti motivati e soprattutto dotti.’‘ Ci dice la Prof.ssa Luisa Pardo della scuola media statale G. Verga. E continua: ”I ragazzi hanno bisogno di sentire lo studio e la scuola come luogo del piacere e non della costrizione, luogo della curiosità e della fantasia e non della noia o della furbizia o del sotterfugio, come quello cui sono indotti una buona percentuale di alunni che copia i compiti per le vacanze dai compagni alla riapertura della scuola.” La Professoressa tenta di spiegarci il perché delle reazioni avverse di molti colleghi sul web : ” Spesso gli studenti non solo evitano i compiti, che si tratti di traduzioni esercizi o altro, ma evitano anche le letture consigliate, purtroppo sentono qualsiasi cosa come obbligo a causa del sistema scolastico e tutto ciò che è ”consigliato” al pari di quello che è ”imposto” non è uno stimolo bastante allo studio estivo

I genitori si uniscono agli studenti nella protesta sui compiti vacanze: La Signora Carla Peccarino, madre di 4 figli, ci spiega che spesso i libri consigliati sono costosi e anche quando si hanno i testi in originale si è costretti a comprare i testi con eserciziario. ”Non sarà la lettura di Sciascia o Saviano a rendere il nostro Sud ancora più a Sud ma ben altro”

Gli studenti sui compiti vacanze: Alcuni hanno solo cavalcato l’onda iniziata con l’affermazione della Ministra. Ma per quanto in molti non se lo aspettassero, alcuni studenti hanno avanzato proposte sul tipo di compiti da assegnare e si sono definiti contrari all’annullamento dei compiti estivi. Uno studente intervistato, Luca Arcamone, 17enne, ha perfino consigliato di assegnare programmi di riepilogo simili a quelli assegnati a coloro che hanno conseguito la promozione con debiti formativi. Un’altra studentessa su fb propone di leggere i libri di letteratura straniera che sono quasi assenti nei programmi scolastici. “Molti studenti non avranno più la possibilità di avvicinarsi a Wilde o Dostoevskij”.

Ma a questo punto ci chiediamo, per chi abbia avuto un assegno per le vacanze quali sono i consigli migliori per ottimizzare i tempi e portare a termine tutti i compiti vacanze. La Professoressa Pardo ci da alcune delucidazioni:

Purtroppo da anni le maestre e i professori tendono a dare in consegna ai bambini\ ragazzi libri precompilati con esercizi da fare. Una volta acquistato o acquistati (capita che a volte ne facciano comprare più di uno, specialmente alle medie) lo studente deve guardarli, comprendere come sono strutturati e capire cosa sia necessario ricordare e cosa necessiti della semplice lettura” “Bisogna iniziare dalla definizione di un programma di studio ”

  • prendi un quaderno, un’agenda o altro di simile e segna giorno per giorno, come in un calendario le pagine che dovrai leggere.

  • studia in luoghi freschi
  • studia la mattina presto o nel pomeriggio tardo
  • spesso bastano due ore di studio al giorno ( evitare il sovraccarico e l’inerzia assoluta )
  • è utile portare al mare solo i libri senza eserciziario ( è facile che ci si distragga durante la lettura al mare )

Come strutturare lo studio per i compiti vacanze e come velocizzare lo studio:

  • Se è stata assegnata una lettura:
    • Sottolineare ciò che riteniamo necessario durante la lettura in modo da non dover rileggere l’intero libro.
    • Riassumere o schematizzare ciò che è stato sottolineato
    • Ripetere ad alta voce ciò che si è appreso: più di una volta se necessario
    • Completare gli esercizi assegnati per ogni capitolo dopo la lettura dello stesso
    • Stilare un tema sulle proprie impressioni per evitare che ci si dimentichi di ciò che ci è venuto in mente durante la lettura
    • Studiare in ambienti privi di distrazioni: evitare gli ambienti chiassosi o l’uso di apparecchi stereo e pc mentre si studia.
  • Se sono stati assegnati esercizi o traduzioni:
    • Fare un programma che divide gli esercizi per il numero di giorni che abbiamo di vacanza, calcolando che per ogni settimana avremo bisogno di un paio di giorni di assoluto relax

    • Fare un prospetto degli autori per le traduzioni e tradurre ogni giorno una versione per evitare di perdere il filo.
    • Rileggere le traduzioni dopo averle finite e fare egualmente con gli esercizi, in modo da trovare e comprendere eventuali errori.

Buono studio e ricordate che dopo la lettura è utile riflettere su ciò che si è letto per evitare che le parole rimangano tali e non si uniscano nel formulare un pensiero critico!

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy