• Google+
  • Commenta
27 dicembre 2016

Saldi 2017: date di quando iniziano e calendario saldi invernali per regione

Inizio Saldi 2017
Inizio Saldi 2017

Inizio Saldi 2017

Inizio saldi 2017: ecco le date di quando iniziano i saldi invernali in ogni città e calendario per ogni regione. Scarica Pdf con il giorni di inizio e fine sconti.

E’ iniziato un nuovo conto alla rovescia, quello dell’inizio della stagione degli sconti e dei ribassi!

Dopo aver girato in lungo ed in largo alla ricerca di regali per gli altri, finalmente è arrivato il momento di pensare un po’ a se stessi. Oppure a fare qualche acquisto intelligente per tutta la famiglia in vista delle promozioni e sconti su abbigliamento e tanti altri prodotti.

Ogni anno, subito dopo l’arrivo delle vacanze natalizie, arriva la fatidica domanda: quando iniziano i saldi 2017?

Negli anni passati le Regioni ci avevano abituati ad un calendario regione per regione diverso. Con date inizio e fine saldi diverso per ogni regione.

Quest’anno, però, sembra esserci una bella novità che farà felici gli amanti dello shopping di tutta Italia. Infatti i saldi invernali a Milano, Napoli, Roma e Torino iniziano tutti nella stessa data.

Ma anche a Genova, Venezia, Bologna e Firenze i saldi inverno 2017 iniziano tutti nello stesso giorno. Le Regioni hanno infatti deciso di dare il via alla stagione degli sconti il 5 gennaio 2017. Una data unica, quindi, che prevede lo stesso inizio anche per Siracusa, Cagliari, Bari e Cosenza.

Manca ancora qualche giorno, quindi, prima dell’inizio ufficiale dei saldi. Vediamo allora alcuni consigli per evitare gli errori più comuni che si commettono durante gli acquisti. Ma anche i suggerimenti per non lasciarsi raggirare da truffe, e per individuare subito un buon affare.

Saldi 2017: date di quando iniziano i saldi invernali, il giorno 5 gennaio, in tutte le regioni

La decisione di far iniziare gli sconti nello stesso giorno in tutte le regioni è stata accolta con entusiasmo dai consumatori. Infatti negli anni passati accadeva spesso che a poter usufruire per primi delle percentuali di sconto, erano le regioni del Sud. Puglia, Campania e Basilicata, in più di un’occasione, hanno dato il via alla stagione dei saldi inverno.

Quest’anno, però, le cose sono cambiate. Non bisognerà più chiedersi quando iniziano i saldi invernali nella propria regione. Proprio perchè il 5 gennaio 2017 è la data che segna l’inizio degli sconti in tutta Italia. Ci sono però delle differenza sulla durata effettiva del periodo in cui poter approfittare degli sconti. Infatti, ad esempio, nel Lazio terminano prima, ossia il 15 febbraio 2017. Come pure per la Provincia di Bolzano o in Liguria sarà possibile approfittare delle vendite promozionali fon al 18 febbraio. I saldi 2017 in Puglia, Piemonte, Veneto e Calabria terminano il 28 febbraio. Mentre  in Basilicata e Marche si potrà fare shopping a prezzi scontati fino al 1° marzo.

Per la maggior parte delle regioni, il calendario saldi invernali 2017 segna la fine il 5 marzo. E’ così per Abruzzo,Emilia- Romagna, Lombardia, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria e Provincia di Trento. Decisamente più fortunati sono gli abitanti di Valle D’Aosta e Friuli Venezia Giulia, che potranno fare spesa fino al 31 marzo 2017. Mentre in Campania i saldi inverno 2017 termineranno addirittura il 2 aprile.

Consigli per gli acquisti: ecco cosa comprare durante i saldi 2017

I primi giorni dei saldi sono sempre i più caotici. Il timore di non riuscire a trovare la taglia o il colore preferito di un determinato capo spinge molti consumatori a prendere d’assalto negozi e centri commerciali. Anche per questo motivo gli affari migliori si fanno proprio durante le prime battute della stagione delle promozioni. Ma questa non è l’unica regola da seguire per riuscire ad individuare qualche buona occasione.

Prima dell’inizio saldi 2017 è consigliabile farsi un giro nei negozi, per vedere effettivamente quali sono i capi o gli accessori che potrebbero tornare utili nel proprio guardaroba. Inoltre, provare anche qualche capo, per individuarne la taglia giusta, e scegliere anche il colore permetterà di guadagnare tempo in caso di confusione nei camerini.

Ricordiamo che i negozianti non sono tenuti al cambio della merce. Quando si procede all’acquisto di un prodotto, quindi, occorre verificare che non abbia difetti. Inoltre bisogna sempre controllare che il cartellino del prezzo abbia sempre esposto il costo originario di un capo e la percentuale di sconto applicata.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy