• Google+
  • Commenta
1 gennaio 2018

Saldi 2018 invernali: date di quando iniziano, calendario inizio

Saldi 2018 invernali
Saldi 2018 invernali

Saldi 2018 invernali

Ecco dove partono i prossimi saldi 2018 invernali: date di quando iniziano nelle grandi città ed outlet e calendario con percentuali di inizio sconti.

I saldi su abbigliamento, elettronica e prodotti per la casa iniziano generalmente subito dopo le vacanze natalizie. Scartati i regali e dato un saluto al nuovo anno c’è una domanda che tutti inizieranno a porsi anche quest’anno: quando iniziano i saldi invernali? Risparmiare sull’acquisto di scarpe, capi d’abbigliamento, borse, jeans, ad esempio, è l’obiettivo di chi inizia a pensare a cosa comprare della collezione inverno 2017/2018.

Rispetto al passato sono un po’ cambiate le dinamiche che regolano gli acquisti. Infatti lo shopping adesso avviene anche sul Web e gli sconti on-line rappresentano sempre di più una percentuale di spesa considerevole tra i consumi degli italiani. Ci sono siti che propongono sconti tutto l’anno, come Saldi Privati.

Altri, soprattutto quelli specifici dell’abbigliamento come Yoox e Zalando, propongono percentuali di sconto anche nello stesso periodo di negozi e centri commerciali.

Negli ultimi anni inoltre si sta diffondendo la consuetudine di acquistare presso outlet sempre più grandi, come quelli di quello Barberino, Franciacorta, La Reggia, Serravalle o Vicolungo. Anche per chi spera di riuscire ad acquistare grandi firme a prezzi ridotti, la domanda è sempre la stessa: quando è prevista la data inizio saldi 2018?

Ma se negli outlet è possibile trovare grandi firme come Luisa Spagnoli, Ralph Loren, Vans, Timberland, Twin Set, Hogan, Elisabetta Franchi o Desigual, nei centri commerciali sono altre le linee più vendute. I più giovani preferiscono capi low cost e veloci, e scelgono di puntare sulle mode e le tendenze più attuali proposte dalle grandi catene come Zara, H&M, Benetton, Combipel, OVS. Vediamo nel dettaglio quando iniziano i saldi invernali 2018, qual è la data di inizio delle vendite promozionali secondo il calendario regione per regione.

Saldi 2018 invernali: date di quando iniziano, calendario giorno inizio per regione – PDF

Calendario saldi invernali 2018 per ogni regione italiana  con data inizio << scarica

Partito il conto alla rovescia dei saldi inverno 2018. Scarpe, felpe, maglioni oversize o cappotti: finalmente i must have dell’ultima collezione invernale possono essere acquistati a prezzi ridotti. Chi sotto l’albero non ha trovato il regalo desiderato, potrà rifarsi proprio con le vendite promozionali invernali. Manca ormai pochissimo alla data di inizio che, anche quest’anno, il regolamento prevede date diverse per ogni regione.

A dare il via anche quest’anno saranno la Basilicata e la Valle d’Aosta, dove le offerte inizieranno rispettivamente il 2 di gennaio. Mentre in Basilicata le vendite promozionali continueranno fino al 1° marzo, la Valle d’Aosta continuerà le vendite promozionali fino al 31 marzo. La data inizio saldi 2018 d’inverno variano regione per regione. Nel Lazio si inizia il 5 gennaio e si termina l’8 febbraio, prima di tutte le altre regioni. In Liguria, invece l’appuntamento con gli sconti è fissato al 5 gennaio al 18 febbraio. Stessa data di inizio anche per Calabria, Piemonte e Puglia, dove però gli acquisti scontati saranno possibili fino al 28 febbraio.

Avranno qualche giorno in più da dedicare allo shopping anche Abruzzo, Emilia-Romagna, Lombardia, Molise, Sardegna, Toscana e Umbria: qui esercenti e negozianti applicheranno inizialmente lo sconto dal 10 al 30%, fino al 5 marzo. In ultimo ci sono anche Friuli Venezia Giulia e Veneto dove la fine è fissata per il 31 marzo, mentre in Campania si potrà approfittare dei saldi invernali fino al 2 aprile.

Dove iniziano i saldi 2018: regioni città  e percentuali di sconto applicato

Per italiani e stranieri le città più ambite per lo shopping sono Milano, Roma, Firenze e Napoli. Qui è possibile trovare i più importanti marchi delle più grandi firme a prezzi ridotti. Bisogna però diffidare da percentuali di sconto troppo eccessive, soprattutto durante le prime giornate delle vendite promozionali. Infatti gli sconti all’inizio sono generalmente intorno al 20-30%, un onesto prezzo d’assalto è fissato intorno al 40%.

È preferibile quindi diffidare da sconti eccessivi, pari o superiore al 60% in quanto probabilmente si tratta di capi di collezioni precedenti che regolarmente non dovrebbero essere presenti nei negozi, se non espressamente indicato.

Ricordiamo brevi consigli che Federconsumatori non esita a riproporre in questo particolare periodo. Innanzitutto è necessario verificare il prezzo dei prodotti che si intende acquistare prima dell’inizio saldi 2018. Altro consiglio è di non lasciarsi sopraffare da acquisti impulsivi. Sul cartellino devono essere riportati sia il vecchio prezzo che quello nuovo, oltre che la percentuale dello sconto applicato. Inoltre è utile conservare sempre la ricevuta per eventuali cambi nel caso di merce fallata o non conforme. Solo in questo modo sarà possibile vantare il proprio diritto di sostituzione rimborso.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy