• Google+
  • Commenta
11 ottobre 2017

Polizze sanitarie: un utile salvagente per fronteggiare i costi della sanità

Assistenza e polizze sanitarie
Assistenza e polizze sanitarie

Assistenza e polizze sanitarie

Le assicurazioni e polizie sanitarie: ecco cosa sono e perchè potrebbero rappresentare un salvagente per gli studenti che intendono fronteggiare i costi della sanità.

E’ un dato di fatto che nel nostro Paese una certa tipologia di copertura sanitaria è offerta gratuitamente dal sistema sanitario nazionale. Per contro se dobbiamo sottoporci ad esami specifici, utilizzare medicinali o fruire di cure particolari, i costi possono rivelarsi anche decisamente elevati.

Inoltre non sono davvero rari i casi in cui per potersi sottoporre ad un esame i tempi di attesa si rivelano talmente lunghi che non ci resta che rivolgerci ad una struttura privata per poter avviare un percorso di cura.

Le polizze assicurative sanitarie private sono una via alternativa rispetto al Sistema sanitario nazionale, e talvolta si rivelano utilissime per evitare di pagare cifre da capogiro.

Copertura sanitaria e  polizze sanitarie per gli studenti: come funziona e quali sono

L’assicurazione sanitaria privata è utile anche per chi viaggia all’estero in paesi dove non esiste una copertura gratuita e i costi per fruire all’occorrenza di esami, visite mediche, ricoveri e medicinali, sono decisamente elevati. Parliamo di realtà quali gli USA, l’Australia e il Canada.

Questa tipologia di polizza è un aiuto economico concreto anche per gli studenti universitari che provengono da paesi stranieri oppure per gli studenti italiani che devono affrontare periodi di studio in paesi collocati fuori dall’Ue.

La legge sull’immigrazione ad esempio obbliga gli studenti extra-comunitari al possesso di una copertura sanitaria, valida per tutto il periodo in cui vivranno nel nostro paese.

Nel caso in cui lo studente disponga di un’assicurazione sanitaria privata sottoscritta nel paese d’origine la polizza dovrà disporre di quattro requisiti specifici ovvero:

  • essere valida nei paesi dell’Area Schengen
  • godere di un massimale di 30mila €
  • essere nominale
  • contenere informazioni specifiche sul periodo e la tipologia di copertura.

Le formule specifiche delle polizze sanitarie fra cui scegliere

Chi decide di sottoscrivere una polizza sanitaria può scegliere fra tre formule, nel dettaglio:

  • La formula completa. Garantisce un massimale illimitato e chi la sottoscrivere potrà vedersi rimborsate totalmente le spese mediche sostenute per esami, interventi, acquisto medicinali, e ricoveri;
  • Formula speciale garantisce un rimborso per poter fruire di interventi particolari. Anche per potersi pagare un percorso di riabilitazione.
  • Formula integrativa. La sceglie chi intende usufruire del Sistema Nazionale Sanitario. Ma può servire anche per un supporto in termini economici per cure mediche aggiuntive.

Le polizze sanitarie non sono un obbligo di legge. Deve essere sottoscritta volontariamente ma può risultare estremamente utile per sottoporti a visite mediche. Anche in caso di costosi percorsi di riabilitazione, a fronte del pagamento di un premio annuo.

L’universo assicurativo prevede tre diverse tipologie di polizza sanitaria

Il mercato assicurativo di settore consente di scegliere fra tre diverse tipologie di polizza sanitaria. Si differenziano sostanzialmente in base alla tipologia di copertura, vediamole.

  • il primo tipo consente di fruire di un’indennità giornaliera. Si tratta di una polizza che permette all’assicurato di ottenere una somma di denaro. Un rimborso per ogni singolo giorno di ricovero in ospedale o di malattia, indipendentemente dal costo.
  • il secondo tipo è quello con copertura completa. Garantisce il rimborso a fronte di tutti i costi, ma non va oltre la somma stabilita dal massimale scelto all’atto della sottoscrizione.
  • la terza ipotesi è quella relativa ai rimborsi garantiti nel caso in cui l’assicurato debba sottoporsi ad uno o più interventi chirurgici. Di norma si tratta di interventi e ricoveri piuttosto particolari e sostanzialmente molto costosi. La polizza copre le spese pre e post ricovero e naturalmente l’intervento stesso.

In fatto di coperture. Le polizze sanitarie di norma garantiscono tutta una serie di spese, inserite nella lista delle coperture garantite. Le altre coperture sono essenzialmente escluse. A patto che non risultino specificamente fra quelle elencate nella polizza. Talvolta nella polizza sono presenti anche le cosiddette coperture opzionali.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy