• Google+
  • Commenta
28 agosto 2013

Assistenza Sanitaria Università con servizio ASL: come funziona

Assistenza Sanitaria
Assistenza Sanitaria Università

Assistenza Sanitaria Università

Fra i diritti sociali essenziale è quello all’assistenza sanitaria Università che assicura uno dei più importanti diritti dell’individuo: il diritto alla salute disciplinato dall’art. 32 della Costituzione.

Il diritto alla salute è, uno dei cardini fondamentali del nostro Stato sociale e di diritto, come dichiara lo stesso Ministero.

Il Servizio Sanitario Nazionale, ha lo scopo di assicurare attraverso tutte le componenti istituzioni: enti pubblici e privati ed agenzie di socializzazione.

(In primis scuola ed università) il rispetto del principio inviolabile come santico dalla nostra carta costituzionale. 

Assistenza Sanitaria Università – Imperativo cui l’Università, configurandosi in senso più ampio come polo culturale e sociale, non fa certo eccezione.

Come per le altre agenzie di socializzazione, insomma, anche ai nostri atenei, e soprattutto a loro, è fatto carico di tutelare e promuovere la salute dei propri “cittadini”, gli studenti appunto.

Eppure l’assistenza sanitaria nelle università italiane rimane ancora oggi un di rebus irrisolto, nonostante sia stata prevista dalla Legge 390 del ’91 e recepita da tutte le leggi regionali di applicazione. La legge, in sintesi, dà facoltà agli Enti del Diritto allo Studio di stipulare delle convenzioni con le Aziende Sanitarie Locali allo scopo di garantire agli studenti italiani e stranieri (comunitari e non) l’esigibilità di questo diritto. La realtà, invece, è che a ventidue anni dalla sua introduzione, solo poche Regioni  ed Atenei hanno provveduto ad attivare, in loco, un’assistenza sanitaria università. Se da un lato, infatti, è ormai acquisita la consapevolezza che lo studente è qualcosa di più che un mero utente di servizi (formativi, ricreativi, relazionali e logistici dell’università), e cioè un utilizzatore sempre più partecipe ed esigente, dall’altro l’esigibilità del diritto alla salute pare trovare fortemente impreparato lo studente universitario, spesso ignaro o parzialmente informato circa la disponibilità, presso l’università frequentata, di servizi e strutture adibite all’erogazione di prestazioni sanitarie di varia natura.

Assistenza Sanitaria Università in forma diretta e indiretta: come funziona e come ottenerla

I nostri atenei forniscono allo studente universitario un fitta serie di servizi sanitari, in forma sia diretta che indiretta.

  • Assistenza Sanitaria Università con prestazioni in “forma diretta” si intendono le cure sanitarie fornite a titolo gratuito, salvo il pagamento di un ticket che resta a carico dell’assistito e non è rimborsabile. La fruizione dei servizi sanitari comporta infatti per gli studenti una partecipazione al costo del servizio stesso, fatti salvi casi particolari in cui possono essere previste disposizioni straordinarie per l’accesso ai servizi come nel caso degli studenti portatori di handicap o specifiche fasce di utenza, in relazione a condizioni di particolare disagio socioeconomico o fisico. Gli enti per il diritto agli studi universitari possono disporre la gratuità o particolari agevolazioni nell’uso di alcuni dei servizi erogati dalle strutture mediche di ateneo, purché ciò avvenga esclusivamente a favore di studenti capaci e meritevoli privi di mezzi. L’accesso alle prestazioni, che non siano fruibili gratuitamente alla generalità degli studenti, è regolato con procedure selettive, a base reddituale.
  • Assistenza Sanitaria Università con prestazioni in forma “indiretta”, erogati da istituzioni sanitarie “convenzionate” esterne, dove è possibile sottoporsi ad esami generali, integrati in caso di necessità da esami specialistici. L’Ente per il Diritto allo studio stipula, convenzioni di vario tipo con aziende sanitarie locali, ospedali ecc, a carattere sia stabile che sperimentale, al fine di promuovere e sostenere lo sviluppo armonico delle attività assistenziali di ateneo.

Assistenza Sanitaria Università e Asl Universitarie: come funziona

Non tutte le Università, però, dispongono ancora di locali destinati all’assistenza sanitaria allo studente. Alcuni atenei si sono dotati di strutture ad hoc, ASL Universitarie vere e proprie, che erogano per trasitività i medesimi servizi offerti dalle ASL propriamente dette. Altre, la maggior parte, si avvalgono di convenzioni stipulate con le ASL di riferimento, cui indirizzano i propri studenti per l’accesso a quei servizi sanitari (di base e specialistici) universalmente garantiti dal nostro SSN.

Di confortante, intanto, c’è che laddove la L.390/91 ha trovato applicazione virtuosa, le ASL Universitarie sono divenute in poco tempo una gradevolissima realtà. Si tratta di strutture sanitarie operanti d’intesa con le corrispondenti ASL di riferimento, con competenza  gestionale nell’erogazione di prestazioni mediche e socio-assistenziali cui possono accedere tutti gli studenti regolarmente iscritti, presentando un documento universitario di riconoscimento (badge magnetico o libretto universitario). Le ASL Universitarie offrono agli studenti (e trasversalmente alla comunità accademica tutta) vari servizi a corredo di quelli didattico-amministrativi. Alcuni  erogati gratuitamente, altri a pagamento (accertamenti diagnostici, visite specialistiche, terapie e programmi sanitari resi in regime privato), per i quali gli iscritti possono tuttavia usufruire di sconti assai vantaggiosi e pacchetti di prevenzione a costi sensibilmente ridotti.

I servizi sanitari più comuni erogati dalle ASL universitarie

  • Assistenza Sanitaria Università Medico di Base in città per studenti fuori sede: gli studenti fuori sede possono affiancare un medico fiduciario indicato dalla propria università al loro medico di base, senza dover rinunciare al proprio medico nel comune di residenza, evitando così di ricorrere al pronto soccorso per piccoli problemi di salute;
  • Assistenza Sanitaria Università Ginecologica e Andrologica:  le studentesse possono effettuare presso le strutture di Ateneo analisi cliniche e screening vari (es. pap-test, colposcopia, test dell’HIV); gli studenti, contestualmente, possono prenotarsi presso gli ambulatori universitari per tutti i problemi inerenti alla sfera della sessualità e della riproduzione maschile, oltre che per tutte le altre esigenze di prevenzione e di diagnosi;
  • Assistenza Sanitaria Università Analisi cliniche (emocromo, azotemia, glicemia, esame urine, colesterolo, trigliceridi, uricemia, proteine totali, gruppo sanguigno e fattore Rh)
  • Assistenza Sanitaria Università Prevenzione e cura delle malattie sessualmente trasmissibili, per sensibilizzare il giovane ad una più solida presa di coscienza circa i pericoli di una sessualità deviante , intercettandone i bisogni e monitorando stili di vita e condotte sessuali potenzialmente rischiose attraverso seminari e corsi dedicati;
  • Assistenza Sanitaria Università Sportello disabilità: Il diritto allo studio della persona con deficit è garantito dalla Legge quadro n. 104/92, che assicura il suo inserimento e la sua integrazione sociale e ne evidenzia il diritto all’informazione e allo studio. Ogni sportello coordina ed organizza servizi di trasporto per spostamenti tra sedi universitarie, di accompagnamento personale degli studenti  con volontari del servizio civile nelle principali sedi universitarie, di intermediazione tra studenti, docenti e referenti per l’organizzazione di test d’ingresso e prove d’esame, di orientamento e tutoraggio finalizzato alla scelta del corso di studi, di disbrigo di pratiche amministrative e burocratiche,ecc. Gli studenti disabili beneficiano di particolari facilitazioni per il calcolo delle tasse universitarie e per la concessione di borse e premi di studio, nonché degli alloggi a disposizione dell’Ateneo. Relativamente ai servizi sanitari, gli studenti portatori di handicap devono fare riferimento all’apposito sportello del proprio ateneo per sapere quali sono i servizi e le agevolazioni economiche a loro dedicati. In base alla percentuale d’invalidità, sono identificate delle classi di difficoltà, cui corrispondono diversi livelli d’esenzione (con esoneri progressivi dal 66 al 100%). In ogni caso per richiedere l’esenzione, è necessario il certificato di accertamento di invalidità rilasciato dalla Asl del proprio territorio.
  • Assistenza Sanitaria Università Counselling psicologico:  con la possibilità per lo studente di confrontarsi con uno psicologo professionista sulle difficoltà personali, relazionali, di studio che incontra nel percorso universitario, facilitando la chiarificazione delle domande emerse e analizzando le risorse dello studente per individuare strategie idonee a fronteggiare il disagio (disturbi del sonno, del comportamento alimentare, dell’ansia e dell’umore) e sensibilizzare l’Istituzione universitaria al riguardo.
  • Assistenza Sanitaria Università Prevenzione: numerose sono poi le iniziative di sensibilizzazione/prevenzione promosse dai presidi medici universitari, in compartecipazione con associazioni studentesche, enti pubblici o fondazioni private, consistenti in incontri divulgativi con la popolazione studentesca, screening gratuiti (senologici, oncologici, ecc), distribuzione di materiale informativo sulla profilassi e sulle patologie più diffuse. E ancora, convegni specialisti e seminari, organizzati d’intesa con gli studenti, per approfondire e condividere le esperienze cliniche e favorire il dialogo medico-studente.
  • Assistenza Sanitaria Università Pronto Soccorso e Guardia Medica:  Tutti gli studenti, anche fuori sede, hanno diritto ad usufruire delle prestazioni del Pronto Soccorso, ma per alcune prestazioni è necessario pagare il ticket. Nei casi di emergenza si può ricorrere alla Guardia Medica che garantisce l’assistenza medica di base a domicilio, per situazioni che rivestono carattere d’urgenza e che si verificano dalle ore 20.00 alle 8.00 di tutti i giorni feriali; dalle ore 14.00 del sabato o di un altro prefestivo alle 8.00 di lunedì o del giorno successivo al festivo.
Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy