• Google+
  • Commenta
10 aprile 2018

Concorso docenti 2018: come acquisire 24 CFU necessari

Concorso docenti 2018
Concorso docenti 2018

Concorso docenti 2018

Ultime novità sul concorso docenti 2018: quali sono i requisiti e come acquisire i 24 CFU necessari per sostenere il concorso pubblico per insegnare alla scuola secondaria. Ma come diventare docenti oggi?

Il D. Lgs. n. 59 del 2017 ha stabilito che per insegnare alla scuola secondaria i docenti dovranno sostenere un nuovo concorso pubblico che sarà bandito per l’anno 2018. Per accedere al concorso, si richiede il conseguimento di 24 CFU (Crediti Formativi Universitari). I CFU dovranno riguardare le discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Ecco una guida per come acquisirli.

Il 2018 sarà l’anno del Concorso docenti. Il decreto, in particolare, prevede l’apertura di un primo bando, rivolto a chi è già abilitato all’insegnamento. Successivamente, l’apertura di un secondo per i non abilitati alla professione.

Concorso docenti 2018: come acquisire 24 CFU necessari per sostenere il concorso MIUR

  • I crediti potranno essere acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extracurricolare presso una Istituzione universitaria o AFAM;
  • Soltanto un massimo di 12 crediti potranno essere acquisiti in via telematica. I crediti conseguiti presso Master, Dottorati di ricerca e Scuole di specializzazione potranno essere validati da Istituzioni universitarie o AFAM;
  • È necessario acquisire 6 CFU in almeno tre di questi ambiti disciplinari (previsti dal DM 616/2017):
    1. Pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione
    2. Psicologia
    3. Antropologia
    4. Metodologie e tecnologie didattiche

Diversi enti e Istituzioni universitarie hanno attivato percorsi formativi per il rilascio dei 24 CFU richiesti dal Concorso. Tra questi ICOTEA e-learning Institute accreditato al MIUR.

In attesa della pubblicazione del bando, il concorso consisterà in una prova orale non selettiva. Nella prova verranno valutate le competenze metodologiche e di progettazione didattica. Inoltre ci sarà la valutazione dei titoli di cui si è in possesso. Il concorso è aperto a tutte le classi di concorso e per i posti di sostegno della scuola secondaria di primo e secondo grado.

Google+
© Riproduzione Riservata