• Buzzatti
  • Dalia
  • Bonanni
  • Ferrante
  • Grassotti
  • Meoli
  • Cocchi
  • Ward
  • Quarta
  • Romano
  • Gnudi
  • Paleari
  • De Luca
  • Coniglio
  • Bruzzone
  • Leone
  • Romano
  • Algeri
  • Califano
  • Santaniello
  • Scorza
  • Quaglia
  • Casciello
  • Mazzone
  • Cacciatore
  • Rinaldi
  • Pasquino
  • Crepet
  • Boschetti
  • Baietti
  • Gelisio
  • Valorzi
  • Chelini
  • Tassone
  • Bonetti
  • Miraglia
  • Alemanno
  • Rossetto
  • Falco
  • De Leo
  • Napolitani
  • Catizone
  • Carfagna
  • Barnaba
  • Liguori
  • di Geso
  • Andreotti

Esclusione GPS illegittima dei docenti abilitati all’estero

Flavia de Durante 25 Agosto 2021
F. d. D.
27/09/2021

Il punto legale sull'esclusione GPS illegittima dei docenti abilitati all’estero per la prima fascia: cosa fare, come muoversi e ricorso.



Nel mese di Agosto si è verificata una spiacevole vicenda nel mondo della scuola. Numerosi insegnanti hanno partecipato alla procedura di inserimento con riserva nella prima fascia degli elenchi aggiuntivi delle GPS. Le graduatorie provinciali per le supplenze (GPS), come sappiamo, sono utilizzate per supplenze annuali. E sino al termine delle attività didattiche.

Quest’anno, alcuni docenti partecipanti, sono venuti a conoscenza, apparentemente senza motivo, della loro esclusione. A quali insegnanti ci riferiamo? A quei docenti che sono abilitati all’estero. Ma che sono attualmente in attesa di ricevere il titolo in Italia. Questo sarà dato loro dal Ministero italiano, attraverso un provvedimento di riconoscimento del titolo.

Di fatti, per la legge italiana, è possibile richiederlo. Tutti i docenti che hanno conseguito l’abilitazione all’insegnamento all’estero possono essere riconosciuti nel nostro paese. Sia che abbiano conseguito l’abilitazione nei Paesi UE sia in quelli Non UE. Se vogliono esercitare la professione nelle scuole italiane, possono chiedere il riconoscimento del titolo professionale. Questa procedura è regolamentata ai sensi della direttiva 2013/55/UE. 

Ad oggi, molti docenti in attesa di ricevere ufficialmente il riconoscimento, sono stati esclusi dagli elenchi aggiuntivi delle graduatorie GPS. Dunque, cosa fare e come presentare ricorso per questa esclusione illegittima dalle GPS per chi ha titolo estero? Ne parliamo con l’Avvocato amministrativista Francesco Leone.

Illegittima esclusione GPS, docenti abilitati all’estero in attesa di provvedimento riconoscimento titolo

Esclusione illegittima dalle graduatorie GPS per i docenti con titolo all’estero, cosa fare, come muoversi e come presentare ricorso?

Innanzitutto, le GPS si dividono in tre gruppi. E sono divise in due fasce. La prima è per i docenti abilitati, la seconda per i non abilitati.

  • GPS scuola primaria e dell’infanzia;
  • GPS scuola secondaria;
  • E GPS sostegno;

Come abbiamo visto, numerosi docenti hanno partecipato con riserva alla procedura di inserimento nella prima fascia degli elenchi aggiuntivi delle GPS, ma si è verificata un’esclusione illegittima di alcuni professionisti. Ossia quella degli insegnanti abilitati all’estero e in attesa di ottenere il riconoscimento del titolo. Questi docenti hanno potuto partecipare con riserva alla procedura. Di fatti, hanno partecipato in virtù dell’art. 7, punto 4 e dell’O.M. 60/2020.

“Il Ministero dell’istruzione e i vari ambiti territoriali hanno deciso di espellere i docenti in attesa di riconoscimento in violazione del decreto sostegni bis e dell’O.M. 60/2020. I quali espressamente prevedono la possibilità per tali docenti di inserirsi con riserva.”- Principia l’Avvocato Leone.-

Questo provvedimento è assolutamente illegittimo. Per questo motivo, numerosi avvocati si sono mobilitati per difendere i docenti ingiustamente esclusi. Vediamo dunque cosa fare per l’esclusione illegittima dalle GPS e come presentare ricorso.

Cosa fare se esclusi dalle GPS: termini e modalità ricorso

I numerosi docenti che hanno subito l’esclusione illegittima dalle graduatorie GPS, dunque coloro che sono in attesa di ricevere il riconoscimento del titolo di abilitazione valido all’estero, possono presentare richiesta di annullamento dell’esclusione?

“Certamente.”- Ci risponde l’Avv.Leone.- “Il TAR ha già emesso diversi decreti di accoglimento. Grazie ai quali centinaia di docenti sono stati reinseriti nelle graduatorie di proprio interesse. E hanno potuto partecipare alla procedura di presentazione delle domande di assunzione. Sia a tempo determinato sia a tempo indeterminato”- Specifica il legale.-

Dunque, fortunatamente, è possibile rientrare nelle graduatorie. I docenti esclusi, dunque, devono rivolgersi quanto prima a dei professionisti in legge. Per presentare un ricorso e sapere cosa fare per partecipare alle GPS di prima fascia, dopo l’esclusione illegittima, avendo l’abilitazione all’estero. Ed essendo, come abbiamo detto, attualmente in attesa del riconoscimento in Italia.

Come si deve agire davanti a questa ingiusta esclusione? Che possono fare i docenti che si trovano in questa difficile circostanza?

“E’ necessario presentare ricorso di estrema urgenza. Per avere modo di ricevere i conferimenti di incarico entro il 31 agosto 2021, data entro cui il Ministero deve procedere alle assunzioni.”- Conclude l’Avvocato Leone.

Graduatorie GPS: chi può partecipare, prima e seconda fascia

Graduatorie GPS, ossia Graduatorie Provinciali Scolastiche, cosa sono? Sono graduatorie utilizzate per per le supplenze annuali. Vediamo, per chiarire, come sono organizzate e chi può partecipare.

GPS per la scuola Primaria e dell’Infanzia:

  • Prima Fascia: docenti con abilitazione. E con diploma magistrale o Laurea in Scienze della Formazione Primaria.
  • Seconda fascia: studenti del terzo, quarto e quinto anno del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria. E’ necessario per queste persone aver raggiunto rispettivamente 150, 200 e 250 CFU.

GPS per la scuola SECONDARIA:

  • Prima fascia: chi è in possesso dell’abilitazione.
  • Seconda fascia: Dipende dalla classe di concorso. Coloro che hanno i requisiti di accesso prescritti per la classe di concorso + 24 CFU. Chi è in possesso del titolo di accesso che hanno abilitazione su altra classe di concorso o altro grado. Chi è già inserito nelle graduatorie d’istituto per la classe di concorso.

GPS per docenti di sostegno: 

  • Prima fascia: docenti specializzati.
  • Seconda fascia: Coloro che non posseggono la specializzazione. Ma che abbiano maturato tre anni di servizio su posto di sostegno. O che abbiano l’abilitazione o il titolo di accesso alla GPS di seconda fascia su quel grado di istruzione.
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Flavia de Durante Studentessa di Lettere Moderne all'Università degli studi di Salerno. Profondamente ecologista e ambientalista, mi occupo di volontariato animalista. Mi interessa esplorare il mondo circostante in tutte le sue sfumature ed in particolare l'animo umano e i rapporti interpersonali. Amo da sempre la lettura e mi diletto a scrivere sin dalla prima adolescenza. I temi che maggiormente mi interessano sono quelli legati alla cultura, alla storia, al costume, all'ambiente, all'attualità. Vedo nel settore del giornalismo non solo la possibilità di trasmettere dati ed informazioni, ma anche una grande opportunità di acquisire nuove e varie conoscenze. La curiosità e la voglia di sapere sono i motori principali che mi hanno spinto a intraprendere questo percorso. Leggi tutto