• Google+
  • Commenta
18 Settembre 2018

Abbigliamento Universitario: come vestirsi ai corsi, esami e laurea

Abbigliamento Universitario
Abbigliamento Universitario

Abbigliamento Universitario

Consigli abbigliamento universitario per studente per fare colpo sui professori: ecco come vestirsi all’università per seguire i corsi di laurea, outfit per gli esami e come vestirsi ad una seduta di laurea.

La vita in università anticipa quella al lavoro. I professori potrebbero essere i nostri datori di lavoro del domani. Per molti ragazzi e ragazze scegliere l’outfit perfetto è molto importante soprattutto per fare una “prima buona impressione”. Tanti blog oggi offrono spunti su come vestirsi in ogni occasione, ma per seguire i corsi all’università cosa possiamo indossare? Quale abbigliamento per gli esami? E ad una seduta di Laurea come vestirsi?

Mille dubbi ci assalgono aprendo l’armadio e nessuna delle influencer del momento ci consiglia davvero cosa indossare. Le ragazze, anche le più sicure chiedono alla sorella maggiore cosa  indossare all’università per fare una buona impressione.

I dubbi su come vestirsi continuano e noi abbiamo diversi consigli sull’abbigliamento universitario:

  • Per seguire i corsi all’università consigliamo di non indossare abiti succinti e molto aderenti, ma di puntare su uno stile classico e colorato. Ad esempio su una camicia a fantasia o su una t-shirt, da abbinare a semplici jeans o pantaloni neri. Anche all’uomo consigliamo di selezionare bene la t-shirt o la camicia indossare.
  • Per sostenere gli esami invece puntare su un look casual, ma curato è molto importante. Anche per l’uomo. Molto spesso capita che la notte prima si dorma poco per ripetere gli ultimi argomenti, ma facciamo attenzione a curare i nostri capelli, a non avere un trucco molto marcato e soprattutto abiti provocanti.
  • Per andare alla propria seduta di laurea è importante puntare su un outfit sobrio, ma con un pizzico di personalità. Tailleur scuri con gonna o pantalone, ma anche completi spezzati che abbiano colori non molto accesi possono andar bene.

Abbigliamento universitario per studenti uomo e donna ai corsi di laurea di ogni facoltà

Per seguire i corsi all’università non è richiesto un abbigliamento Universitario particolare e certamente non sarà il MIUR a dirci come vestirsi, ma è importante curare i dettagli per avere sempre il giusto look. Ognuno di noi possiede un proprio stile, ma conoscerlo, riconoscerlo ed approfondirlo diventa importante per essere sempre a proprio agio e per evitare che i professori e gli stessi colleghi di corso si indispettiscano verso di noi.

Qual è l’abbigliamento migliore per l’uomo?

Sia per le giornate calde, che per le giornate fredde, indossare un jeans o anche un pantalone in cotone va bene, ma bisogna puntare alla sobrietà. Evitare i pantaloni a quadri e con colori molto forti, accesi, può indicare molto. Anche la camicia o la t-shirt che indossiamo deve essere ben abbinata al colore del pantalone-jeans scelto e selezionata rispetto anche alle stampe e ai disegni riportati su.

Qual è l’abbigliamento Universitario migliore per la donna?

La donna si sa, attira sempre di più l’attenzione per quanto riguarda gli outfit ed allora è importante capire quali possono essere i migliori.

Jeans, pantaloni di cotone, gonne sopra il ginocchio, leggings in pelle possono andar bene, ma anche qui è importante puntare alla sobrietà evitando tacchi vertiginosi o stivali con tacchi molto alti. Si, a sneakers e ballerine. Da evitare poi maglie molto scollate, troppo trasparenti o che cadono corte sui leggings in pelle scelti. Indossare una giacca in pelle o di jeans invece su t-shirt o su camicie può essere interessante, discreto ed attuale.

Come vestirsi all’università per un esame e alla laurea: consigli outfit

Prima di capire come vestirsi per un esame universitario è importante considerare anche l’impressione che vorremmo dare di noi al professore. Ogni facoltà possiede un suo piccolo regolamento interno sul giusto abbigliamento Universitario, ma alcune qualità sono comuni a tutti. Serietà, preparazione ed impegno sono le principali ed anche se sembra che c’entrino poco con l’abbigliamento non è cosi. Vi spieghiamo il perchè.

Per la donna, sostenere un esame con un vestito molto scollato o molto appariscente può significare o che ha una fortissima personalità o che vuole mostrare molto sé, a scapito di una reale praparazione e questo potrebbe pregiudicare il risultato finale. Anche con una forte preparazione di base il professore potrebbe non condividere la scelta di stile della studentessa ed ottenere il risultato contrario. Puntare alla sobrietà, indossando una camicia o una t-shirt o uno spezzato e soprattutto puntare su un trucco acqua e sapone potrebbe far percepire le qualità su elencate.

Per l’uomo invece indossare durante un esame una t-shirt con immagini e scritte non appropriate o pantaloncini corti può rivelarsi una scelta non appropriata. Meglio puntare su una camicia o su pantaloni o jeans in contone.

Anche durante l’esposizione della tesi bisogna avere un outfit formale. Per l’uomo è importante indossare un abito scuro con camicia, talvolta cravatta, scarpe chiuse e pulite, mentre per la donna Tailleur scuri con gonna/pantalone o completi spezzati.

L’università è un passo d’inizio verso il mondo del lavoro, imparare a curare il proprio abbigliamento ed i dettagli diventa fondamentale.

Google+
© Riproduzione Riservata