• Google+
  • Commenta
27 Settembre 2018

Come diventare insegnante di musica nelle scuole medie: cosa fare

Come diventare insegnante di musica nelle scuole medie
Come diventare insegnante di musica nelle scuole medie

Come diventare insegnante di musica nelle scuole medie

Ecco come diventare insegnante di musica nelle scuole medie: dai percorsi di studio ai requisiti per fare l’insegnante di musica.

Nel corso degli anni il percorso per diventare professore di musica per insegnare a scuola è cambiato, tanto per la scuola media che per le superiori.

Allo stesso modo è cambiato l’interessare verso questa professione da parte di chi è diventato maestro o prof di musica a scuola non solo per passione ma anche per ragioni economiche. Quindi, come si diventa insegnante di musica oggi a scuola e quanto guadagna un professore di musica che lavora nelle scuole? Partiamo dall’inizio.

Molti musicisti si chiedono spesso si può vivere facendo musica? Cosa posso fare dopo il conservatorio? Con il diploma di conservatorio posso insegnare nelle scuole medie e superiori? Come diventare insegnante di musica oggi?

Scegliere di insegnare educazione musicale è una decisione coraggiosa perché prevede un percorso di studi molto lungo e duro. Bisogna conseguire diversi titoli accademici per aumentare il proprio punteggio in graduatoria o per ottenere l’abilitazione. La vita di un musicista che vuole diventare insegnante di musica è divisa tra:

  • supplenze presso scuole pubbliche;
  • corsi di musica da seguire per conseguire titoli abilitanti;
  • accumulazione di titoli artistici tramite esibizioni in manifestazioni importanti e concerti;

Precisiamo che per diventare insegnante di musica nelle scuole medie, serve la laurea.

Come diventare insegnante di musica nelle scuole medie: laurea o abilitazione, cosa serve

Studiare al conservatorio fino a qualche tempo fa era diverso rispetto alle altre università. Era possibile frequentare sia le scuole dell’obbligo (medie e superiori) che il conservatorio di musica insieme, conseguendo così due titoli

Il percorso di studi in conservatorio variava a seconda dello strumento scelto. Per il violino, il violoncello ed il pianoforte gli anni di studi erano dieci, per il flauto, il contrabbasso e l’oboe sette e per la tromba e il trombone sei anni. Oggi con l’introduzione del nuovo ordinamento scolastico è equiparato alle altre università e grazie a vari percorsi abilitanti permette di avere le basi per l’insegnamento.

Ci si laurea in cinque anni conseguendo prima una laurea triennale e poi magistrale e con questi diplomi si possono ottenere i titoli abilitanti all’insegnamento. In particolar modo chi ha conseguito il diploma accademico di secondo livello per le discipline artistiche e musicali può partecipare a concorsi nazionali per concorrere all’assunzione con un contratto di tre anni, con il quale verrà svolto un tirocinio formativo. Il vincitore del concorso dovrà conseguire un ulteriore diploma di specializzazione, al termine di un corso di un anno.

Quali sono i titoli di accesso alle nuove classi di concorso per diventare insegnante di musica e quali reali possibilità esistono oggi

Essere musicisti ed insegnanti di musica, quindi non è facile. I percorsi di studio sono lunghi e faticosi e richiedono molti sacrifici anche per le famiglie, che sono costrette a dover investire tanto anche dal punto di vista economico. Ma come diventare insegnanti di musica nelle scuole medie? Quali i titoli di accesso alle nuove classi di concorso?

Alle Classi A53 in Storia della Musica negli Istituti d’istruzione secondaria di II grado possono accedere i docenti in possesso della laurea in Musicologia e Beni Musicali, per le Classi A55 in Strumento musicale negli istituti d’istruzione secondaria di II grado possono accedere i docenti in possesso del diploma di conservatorio nello specifico strumento purché unito ad un diploma di istruzione secondaria di secondo grado, inoltre per le Classi A63 in Tecnologie musicali possono accedere i docenti in possesso di:

  • Diploma accademico di II livello in Musica, scienza e tecnologia del suono, di cui al D.M. 462/03;
  • Diploma accademico di II livello ad indirizzo tecnologico, di cui al D.M. n. 1 dell’8.1.2004;
  • Diploma accademico di II livello “musica elettronica e tecnologie del suono” di cui D.M. 39 del 12.3.2007;
  • Diploma di “Musica elettronica” (vecchio ordinamento);
  • Qualsiasi Diploma accademico di II livello (conservatorio) purché il piano di studio seguito abbia compreso almeno 36 crediti nel settore delle nuove tecnologie audiodigitali e/o della musica elettronica.

Come diventare insegnante di musica con la classe di concorso A64

Per accedere alla classe A64 in Teoria, analisi e composizione invece, bisogna essere in possesso di diploma di vecchio ordinamento o di diploma accademico di II livello in: 

  • Composizione;
  • Direzione di orchestra;
  • Organo e composizione organistica;
  • Musica corale e direzione del coro;
  • Strumentazione per banda.

Il posto di lavoro non sempre è assicurato, per questo motivo molti musicisti dopo aver scoperto come diventare insegnante di musica nelle scuole medie si dedicano anche a percorsi di lavoro paralleli.

Un insegnante di musica è prima un musicista, una persona che ama profondamente tutto ciò che ruota intorno alla musica e per questo motivo chi non può inserirsi e diventare insegnante di musica nelle scuole medie sceglie di insegnare in scuole private, di suonare in concerti.

Google+
© Riproduzione Riservata