• Google+
  • Commenta
19 Marzo 2019

Regionali Basilicata 2019: data di quando si vota e candidati

Risultati elezioni regionali Basilicata 2019
Regionali Basilicata 2019

Regionali Basilicata 2019

Ecco quando ci sono le elezioni regionali Basilicata 2019. data di quando si vota, chi sono i candidati presidente di regione per ogni partito o lista e come votarli.

Sono previste per domenica 24 marzo le elezioni regionali in Basilicata: si vota dalle 7 alle 23 in un’unica giornata.

Verrà eletto presidente il candidato che otterrà più voti. In sfida quattro candidati: Vito Bardi per il centrodestra, Antonio Mattia per il Movimento 5 Stelle, Valerio Tramutoli per Basilicata Possibile e Carlo Trerotola per il centrosinistra.

Le elezioni regionali in Basilicata si terranno dalle 7 alle 23, in una sola giornata.  E appena chiusi i seggi si procederà con lo spoglio delle schede. Le ultime regionali sono state quelle del 2013, quando si affermò Marcello Pittella, candidato del centrosinistra.

Si sarebbe dovuto rivotare, in teoria, a novembre del 2018, ma in seguito all’inchiesta sulla sanità, che ha coinvolto il presidente uscente Pittella, si è arrivati a un rinvio della data e a un balletto sul nuovo giorno delle elezioni: dopo una serie di ipotesi – tra cui quella di un election day il 26 maggio insieme alle europee – si è deciso di votare il 24 marzo.

Data delle regionali Basilicata 2019: quando si vota e dove votare presidente  e consiglieri

Domenica 24 marzo è la data scelta per l’elezione del nuovo presidente della regione Basilicata.

Viste le dimissioni anticipate dell’ex governatore Vito De Filippo, nel 2013 la Basilicata fu chiamata al voto due anni prima del dovuto con le regionali che si tennero nelle giornate del 17 e del 18 novembre.

In linea di principio le urne in Basilicata si sarebbero dovute aprire a novembre 2018, ma l’inchiesta giudiziaria che ha coinvolto il governatore Pittella ha provocato lo slittamento della data.

C’era poi l’ipotesi delle elezioni regionali a fine gennaio. Periodo quello però dell’inaugurazione di Matera 2019 capitale europea della cultura, così l’idea era quella di posticipare al 10 febbraio.

Si voterà con un nuovo sistema elettorale. Intanto i consiglieri sono passati da 30 a 20. Non ci sarà un ballottaggio, per cui viene eletto chi prende più voti.

Viene adottato un sistema proporzionale, con un premio di maggioranza che sarà progressivo, in base al numero di voti raccolti. Con il 30% i seggi saranno 11 (cioè il 55%). Per un massimo di 14 seggi. Sono previste due circoscrizioni: quella di Potenza in cui verranno eletti 13 consiglieri e quella di Matera con 7. La soglia di sbarramento è prevista al 3% per le liste e all’8% per le coalizioni. Nel caso in cui la coalizione non raggiunga l’8%, le liste al suo interno che hanno ottenuto almeno il 4% dei voti verranno comunque rappresentate in consiglio regionale.

Chi sono i candidati presidenti regionali Basilicata 2019: breve biografia

Saranno quattro i candidati in corsa in queste elezioni regionali in Basilicata.

Ecco chi sono e da quali partiti e liste saranno sostenuti nel voto in programma domenica 24 marzo:

  • Vito Bardi, proposto agli alleati di coalizione dal leader di Forza Italia Silvio Berlusconi: 67 anni, generale della Guardia di Finanza in pensione, originario di Potenza, con un’onorata carriera e insito di numerosi titoli e riconoscimenti. Bardi è sostenuto da cinque liste (Basilicata positiva Bardi Presidente; Lega Salvini Basilicata; Forza Italia; Fratelli d’Italia; Idea-Per un’altra Basilicata): .
  • Antonio Mattia, lontano parente di Barbarossa è la proposta del Movimento 5 Stelle: 47 enne di Potenza, eletto da 322 voti sulla piattaforma Rousseau. Mattia, laureato in giurisprudenza, gestisce un centro ricreativo per bambini e famiglie nel capoluogo lucano.
  • Valerio Tramutoli  per la lista ambientalista Basilicata Possibile. Docente di telerilevamento ambientale presso la scuola d’Ingegneria dell’Università degli Studi della Basilicata.
  • Carlo Trerotola, candidato unitario del centrosinistra. Farmacista potentino appoggiato dalle liste: Comunità Democratiche, Avanti Basilicata, Basilicata Prima – Riscatto, Progressisti Basilicata, Verdi, lista Trerotola
Google+
© Riproduzione Riservata