• Google+
  • Commenta
30 Marzo 2019

TikTok: come funziona la nuova app di musica per Ios e Android

TikTok
TikTok

TikTok

Cos’è TikTok e come funziona il nuovo social network musicale che ci che permette di creare clip musicali in app sia per iOS che Android.

Ecco come funziona e com’è diventata l’app del momento.

Un’app estremamente semplice che però ha letteralmente posseduto i suoi utenti e creato una vera e propria tendenza.

Sono gli stessi numeri che la casa di produzione ha fornito a dimostrare l’influenza che TikTok sta avendo sul pubblico.

Ben oltre 45 milioni di download e milioni di utenti attivi ogni giorno l’hanno resa l’app più scaricata al mondo nei primi tre mesi del 2018.

Colpisce anche lo slogan “Make Every Second Count” (rendi importante ogni secondo). Azzeccatissimo, visto che i video creati possono avere una durata di pochi secondi,

L’editor di videoclip musicali si è affermato come una delle app must have su iPhone e Android. Andiamo allora a vedere come funziona e perché non può mancare sul nostro smartphone!

Cos’è TikTok e come funziona la nuova app in fusione con Musical.ly e perché crea dipendenza

Creata in Cina nel 2016 (col nome originale Douyin), potremmo definire TikTok come un karaoke virtuale.

TikTok è incredibilmente facile da ottenere ed utilizzare. Ci basta scaricarla dallo store del nostro telefono (che sia Apple Store o Google Store) e, dopo un breve download, avremo a disposizione l’app.

Il suo successo è legato alla fusione con l’app Musical.ly, che fornisce una libreria musicale vastissima per accontentare i gusti di tutta l’utenza.

La sua estrema facilità di utilizzo e la possibilità di condividere le proprie creazioni così come vedere quelle create dagli altri utenti rende TikTok un’app dall’altissimo tasso di dipendenza.

Come funziona Tik Tok per Apple Ios e Android: istruzioni d’uso

Il suo funzionamento è simile a quello di Instagram o Facebook. Bisogna infatti registrarsi fornendo i propri dati e, una volta registrati, si potrà accedere a un mondo di contenuti.

Tramite il comodo pulsante “+”, possiamo subito creare videoclip musicali della durata massima di 60 secondi aggiungendo gli effetti speciali che preferiamo. Al primissimo utilizzo avremo il supporto di un assistente automatico.

Sulla bacheca dell’app possiamo inoltre visualizzare le creazioni degli altri utenti (sia che li seguiamo o meno), scambiare like e commenti e seguire le altre persone.

ll funzionamento dell’app è lo stesso sia su iOS che su Android (è disponibile per entrambe le piattaforme).

Google+
© Riproduzione Riservata